Campotosto, il 25 gennaio a Roma manifestazione in piazza SS. Apostoli

Il comune dell’aquilano chiede misure urgenti per fronteggiare il maltempo e la ricostruzione post terremoto
Barbara Laurenzi - 24 Gennaio 2017

Sarà presente anche una delegazione di Campotosto alla manifestazione ‘La scossa dei terremotati’, in programma domani 25 gennaio 2017 a partire dalle ore 10.00 in piazza Santissimi Apostoli a Roma. L’iniziativa è promossa da un Comitato apartitico composto da cittadini di tutte le zone interessate dal sisma e nasce, come spiegano gli stessi organizzatori, “per dare voce a tutti i residenti nel cratere interessato dagli eventi catastrofici degli ultimi mesi”.

Il comune di Campotosto, in provincia de L’Aquila, è tra i paesi maggiormente danneggiati dagli eventi sismici dell’ultima settimana. Diventato noto in queste ore per un presunto e poi ridimensionato ‘pericolo Vajont’, in realtà la comunità di Campotosto sta già scontando a caro prezzo le conseguenze del terremoto.

In attesa che sia possibile effettuare una stima dei danni si contano già numerosi edifici danneggiati, a cominciare dal tetto del Comune crollato e dalle chiese inagibili, senza considerare le attività locali. Le poche che erano rimaste in piedi anche dopo il terremoto de L’Aquila, sono state ora costrette ad abbassare definitivamente le saracinesche.

Un gruppo di residenti di Campotosto sarà domani in piazza per lamentare il ritardo degli interventi in seguito alle ultime scosse, la mancata previsione di adeguati mezzi per fronteggiare il maltempo e la lungaggine della burocrazia che, dal terremoto del 2009, ha finora rallentato qualsiasi possibilità di sviluppo.

Il Comitato promotore, infine, fa sapere di aver formalmente richiesto un incontro con i rappresentanti delle istituzioni, per esporre le istanze delle popolazioni coinvolte.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti