Canile Muratella: “Nuova ondata di infezioni…È emergenza”

Lo dichiarano i due esponenti di Fratelli d’Italia, Francesco Figliomeni e Andrea De Priamo
Redazione - 7 Agosto 2019

“La situazione sanitaria all’interno del Canile comunale Muratella in questi giorni sta vivendo una nuova situazione di emergenza, a causa di una rinnovata ondata di infezioni di parvovirosi e gastroenterite che segue a quella di alcuni mesi fa, che aveva provocato la morte di diversi animali. Chiediamo l’immediato intervento delle varie autorità preposte, vedi Roma Capitale in quanto il Sindaco è proprietario della struttura e di tutti gli animali sul suolo comunale e della Regione visto che il settore sanitario è di pertinenza della Asl RM3, che devono prontamente intervenire per risolvere una volta per tutte le criticità permanenti da noi denunciate da tanto tempo.

“È vergognoso il lassismo ed il silenzio di tutte quelle entità che dovrebbero controllare la corretta gestione dei canili comunali e che invece si disinteressano totalmente di quanto avviene a discapito degli animali. Dalle associazioni animaliste che in prima persona si occupano del benessere dei cani e gatti detenuti all’interno del canile, ci giungono anche altre segnalazioni preoccupanti come il fatto che vista l’ondata di infezioni non è stato chiuso l’ingresso a nuovi animali, ma soltanto ai cittadini e volontari, così che nessuno possa essere testimone di cosa accade all’interno con gli animali costretti a temperature critiche; per non tacere il fatto che molti cuccioli e cani adulti entrati in questi giorni sono tenuti reclusi tutti insieme dentro delle grandi gabbie, senza distinzione. Come Fratelli d’Italia abbiamo chiesto con una nota l’immediato intervento della Raggi, di Zingaretti e del Direttore Generale della Asl e continueremo a denunciare tutte le inadempienze fino a quando il benessere degli animali non sarà tutelato”. Lo dichiarano i due esponenti di Fratelli d’Italia, Francesco Figliomeni vice presidente dell’Assemblea capitolina e Andrea De Priamo capogruppo in Campidoglio.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti