Casilino 900: riflessioni sul comunicato stampa di Mastrantonio

Intevento del presidente del comitato di Quartiere Torrespaccata
riceviamo e pubblichiamo - 23 Luglio 2008

Leggendo il comunicato stampa di Mastrantonio, pubblicato da AbitareA, emerge ancora una volta la posizione politica ambigua, che ha intrapreso l’amministrazione del VII
Municipio in questi ultimi anni sull’argomento Casilino 900 e il totale degrado in cui versano viale Palmiro Togliatti e il Parco di Centocelle.

E’ vero che uno dei primi punti del programma votato dal Consiglio è l’impegno di trasferire quanto prima il campo nomadi Casilino 900, è pur vero però che tale promessa, insieme a
quella del trasferimento degli autodemolitori, è puntualmente disattesa da decenni dalle Amministrazioni Comunali e Municipali che si sono succedute! Questa è la realtà dei fatti e mi
sembra evidente che per il singolo cittadino, che subisce il degrado persistente, le preoccupazioni e l’esasperazione aumentano quando decisioni o atti politici vanno nella
direzione opposta a quella attesa.
Sono decenni che ci dite, nel momento in cui bisogna passare alla fase operativa, di dover reperire ingenti somme finanziarie per portare a termine queste operazioni. E’ una
affermazione di comodo che puntualmente viene replicata da Voi politici. Solo come una provocazione, posso dire che forse per eliminare il degrado si potevano utilizzare o destinare i
fondi impegnati per realizzare lo scempio del Corridoio della Mobilita della Togliatti!

Tornando, invece, sull’argomento “Chalet del Casilino 900” ben descritto nel’articolo di Libero,(ripreso da AbitareA) e le conseguenti sue affermazioni in merito, viene spontaneo chiederLe alcune delucidazioni:
1) Contrariamente alle sue affermazioni, dell’inziativa dell’Universita “La Sapienza”, pur facendo una ricerca sul Web o quantomeno consultando le maggiori testate giornalistiche, non
emerge alcuna informazione. Infatti nell’articolo di Libero, l’autore evidenzia come tutta l’operazione sia stata fatta nel “segreto” piu’ assoluto;
2) Perché il VII Municipio è così interessato, dando anche il patrocinio, all’iniziativa della Sapienza?
3) Perché è stato scelto, come spazio espositivo , proprio Casilino 900, su decine di campi Rom presenti nel territorio comunale?
4) Perché l’inaugurazione prevista per il 22 luglio è stata annullata a seguito dell’esposto presentato, ai VV.UU,. dal Comitato di Quartiere di Torre Spaccata?
5) E’ sicuro che la presentazione di una DIA sia sufficiente ad autorizzare la costruzione, seppur temporanea, di una abitazione di due piani in legno? Se cosi’ fosse, ogni cittadino
potrebbe presentare una DIA per realizzare nel proprio giardino o nelle aree private/comunali/demaniali una costruzione in legno!
6) Quali sono le Autorità comunali che dovevano visionare l’opera? Quelle da noi interpellate sono all’oscuro di tale iniziativa !.

Fresco Market
Fresco Market

Il Presidente Mastrantonio dovrebbe capire che le paure e le preoccupazioni dei cittadini non sono il frutto dei servizi giornalistici ma sono il frutto del vivere quotidiano che per decenni
avviene in condizioni di degrado assoluto:
– respirando la diossina emanata dai fumi provenienti dal campo nomadi,
– vivendo in un ambiente inquinato per la presenza degli autodemolitori,
– dribblando le auto parcheggiate su viale Togliatti malgrado il divieto di fermata,
– osservando che i soldi pubblici vengono spesi per realizzare parcheggi dove non ci sono abitazioni (vedi lo square centrale della Togliatti tra Romanisti e Casilina).

Come cittadini e CdQ siamo favorevoli e consapevoli del fatto che bisognerà trovare, coinvolgendo tutti e nel modo più democratico possibile, la migliore soluzione per risolvere il
problema rom, ma nello stesso tempo attendiamo da Lei e la sua Amministrazione la stessa attenzione mostrata per l’iniziativa della Sapienza o atti concreti, e non parole, per il
completamento del Parco Archeologico di Centocelle che con la presenza delle strutture abusive non sarà mai realizzato !

Presidente Mastrantonio, rispolveri la mozione di Consiglio Comunale n° 53 del 6 giugno 2007 e la deliberazione di C.C. numero 221 del 5/11/2007 Verbale numero 92 (finanziamento per il Parco di Centocelle, con i fondi per Roma Capitale) e ne chieda l’attuazione!.

Il Presidente
Bruno Di Venuta

Comitato di Quartiere Torrespaccata www.cdqtorrespaccata.it – cdq@cdqtorrespaccata.it  


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti