Ciao Luigi Giuliano!

Vincenzo Luciani - 30 Ottobre 2020

Il Covid è invisibile, ed è tra noi. Noi lo sappiamo ma al tempo stesso lo rimuoviamo… finché la notizia di un amico morto a causa del “maledetto” non ci giunge e ce lo fa presente. È successo a me stasera apprendendo la triste notizia della morte dell’amico Luigi Giuliano giuntami dagli amici podisti del Parco Tor Tre Teste Attilio, Salvatore e Antonio, abituali compagni di corse miei e del povero Luigi, al quale ero particolarmente affezionato e con il quale abbiamo condiviso momenti tristi (come quando è morte la suaamata moglie) ed altri molto belli e significativi nella splendida cornice del parco Tor Tre Teste.

Mi sono chiesto quando è stata l’ultima volta che ci siamo visti, lì, nel nostro parco, nel quale ritorno sempre meno frequentemente, perché Roma con le sue grandi distanze separa e disaffeziona, oltre ogni buona volontà.

Ho pescato quindi dal mio profilo facebook e dal diario, con il quale cerco di fissare in parole ed immagini momenti belli e meno belli delle giornate che, da alcuni anni, sono diventate estremamente più veloci. Mi sono perciò stupito di averlo incontrato il 15 giugno scorso, eppure a me era parso solo poco tempo fa. Di quell’incontro è conservata memoria e foto in questo articolo-cronistoria di allora.

Farmacia Federico consegna medicine

Ricordo i saluti festanti che ci siamo scambiati quell’ultima volta, insieme alla rievocazione di nostri ricordi. Abbiamo riso assieme, come sempre avveniva (molto bello il suo sorriso che dilatava la sua faccia serena facendo brillare gli occhi). Ricordo che lo avevo fatto mettere in posa per alcuni scatti e mi ero servito di lui per dimostrare quanta fosse alta l’erba del parco non tagliata.

Le foto le ripubblico a corredo di questo ricordo di un amico sincero, di una persona onesta e garbata, che sapeva stare in gruppo e che mi tempestava di domande reputandomi chissà quale arca di scienza, desideroso di apprendere (una grande e rara virtù!).

Intanto mi rigiro tra le mani, ancora incredulo questo messaggio che mi è stato recapitato da Attilio: “Sono Claudio Giuliano, il figlio di Luigi Giuliano. Purtroppo papà in queste ultime settimane per via del maledetto virus è stato molto male e ieri è venuto a mancare. Ora sono riuscito a recuperare il suo cellulare e vi scrivo perché so quanto era affezionato a questo gruppo di amici. I funerali verranno celebrati in forma ristretta domani nel cimitero di Val D’Assano alle 12 (comune di rocchetta e croce – Ce). Mi dispiace darvi questa brutta notizia tramite messaggio”.

Condoglianze ai figli di Luigi (lui era molto fiero di voi).

Ciao Luigi!


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti