Cinema daMare

Al via la decima edizione del Festival della cinematografia itinerante
di Serenella Napolitano - 12 Luglio 2012

Il cinema in movimento fatto dai giovani è questa l’iniziativa Cinema daMare alla sua decima edizione, presentata la mattina dell’11 luglio 2012, a Palazzo Valentini dall’assessore alle Politiche culturali della Provincia di Roma, Cecilia D’Elia, il sindaco di Anguillara, Francesco Pizzorno e il Direttore Franco Rina.
Il grande raduno di giovani registi provenienti da tutto il mondo farà tappa ad Anguillara dal 14 al 18 luglio. Il festival itinerante oltre alla tappa laziale toccherà la Puglia (Vieste), Basilicata (Guardia Perticara), Campania (Amalfi), Toscana (Stazzema), per finire a Venezia in concomitanza con la Mostra del Cinema.
“Cinema daMare mette in mostra – dichiara D’Elia – la vitalità di una nuova generazione di filmmaker che con l’aiuto anche delle nuove tecnologie cerca un rapporto forte con la realtà umana e sociale. La formula di questa manifestazione è molto originale e unisce contenuti di grande valore interculturale a concrete opportunità professionali per i giovani registi.” 

Saranno 172 i giovani registi provenienti da 35 paesi ospiti del Festival. La conclusione delle giornate ad Anguillara vedrà di scena i giovani filmmaker e i film da loro girati sul posto e lungo tutto il lago: dopo la proiezione, la premiazione delle loro opere più belle.

Ad accompagnare la “carovana” di artisti italiani e stranieri, grandi ospiti della cinematografia nazionale. Special guest dell’edizione 2012 ad Anguillara saranno: il 14 luglio Susanna Nicchiarelli, autrice del lungometraggio “Cosmonauta”, il 15 luglio la proiezione dell’opera rivelazione e Orso d’oro del Festival di Berlino 2012, “Cesare deve morire” dei Fratelli Taviani (la proiezione sarà introdotta da un intervento della produttrice della pellicola, Donatella Palermo e da uno degli attori del film, Fabio Cavalli); il 16 luglio sarà la volta di Aureliano Amadei con il suo film “20 sigarette”, premiato alla Mostra del Cinema di Venezia. Un’altra serata sarà dedicata alla discussione sul libro “I racconti del lago”, sarà presente uno degli autori, Biagio Minnucci, che sarà intervistato da Giuseppe Pullaro del Corriere della Sera. A seguire proiezione di un film documentario su sergio leone offerto dalla Rai.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti