Cinema in Piazza: il programma completo con tutti i film sbloccati

Le Centoquattro proiezioni a ingresso gratuito, sono da oggi sul sito www.ilcinemainpiazza.it
Redazione - 15 Luglio 2020

«Siamo emozionati e felici di poter finalmente presentare il programma completo dell’edizione 2020 dell’iniziativa “Il Cinema in Piazza” sostenuta da Mibact, Miur, Regione Lazio e dal Main Sponsor BNL  Gruppo BNP Paribas – dichiara il Presidente del Piccolo America, Valerio Carocci – Centoquattro proiezioni a ingresso gratuito, tutte autorizzate, sono da oggi in calendario sul nostro sito www.ilcinemainpiazza.it

Dai capolavori di Werner Herzog e Billy Wilder a Piazza San Cosimato, dove è già iniziata la retrospettiva di Paolo Virzì in collaborazione con la Cineteca Nazionale, ai titoli in programma alla Cervelletta, dove illumineranno il grande schermo di tredici metri le opere di Yorgos Lanthimos, Xavier Dolan, Jim Jarmusch e Makoto Shinkai, quest’ultima rassegna organizzata in collaborazione con l’Istituto Giapponese di Cultura a Roma e Dynit distribuzione.
Sul litorale romano invece, sotto le stelle del Porto Turistico di Ostia, grazie al sostegno di Rosalie Varda saranno proiettate le celebri pellicole di Agnès Varda, nonché la filmografia cult di Aldo, Giovanni e Giacomo. Grazie alla collaborazione con la TaoDue Film di Pietro Valsecchi e Camilla Nesbitt, il pubblico potrà godere di una retrospettiva completa delle opere di Checco Zalone, compreso “Tolo Tolo”, che sarà proiettato il 23 agosto nell’ambito dell’attività promozionale per il lancio del film in piattaforma e quindi a conclusione della sua stagione commerciale in sala.

«Il completamento del programma – spiega Valerio Carocci – è stato reso possibile grazie alle denunce pubbliche e all’Antitrust, effettuate dal Piccolo America e le altre realtà che dalla Calabria alla Lombardia animano le notti estive del nostro Paese. Proprio a seguito infatti dell’articolo pubblicato sul The New York Times e in particolare della disposizione delle misure cautelari da parte dell’Authority abbiamo ricevuto le autorizzazioni per alcuni titoli bloccati da settimane, come “American History X” della Warner Bros, che sarà introdotto dal regista Tony Kaye.
Allo stesso modo la proiezione de “L’onda”, della casa di distribuzione BIM, si svolgerà con il regista Dennis Gansel, che da Amburgo raggiungerà la Cervelletta.»

«Quello di oggi è un grande risultato culturale – commenta Carocci – che fa ben sperare sulla possibilità di lavorare in futuro in una perfetta sinergia con tutte le componenti dell’industria cinematografica. A breve diventeremo esercenti il Cinema Troisi è un cantiere stupendo dove le energie positive stanno dando vita a un luogo in cui tutta la città e chi la attraversa potrà finalmente essere protagonista e non semplice fruitore: una sala libera, la cui programmazione sarà determinata dalle scelte artistiche del Piccolo America e del suo pubblico, per il quale non vediamo l’ora di “staccare” i primi biglietti.»

Concludendo il Presidente del Piccolo America ringrazia «l’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania, nonché il gli sponsor dell’iniziativa: Poste Italiane, Acea, Asilo Savoia e Camera di Commercio di Roma, unitamente al Charity Partner Medici Senza Frontiere.
Ci vediamo in piazza, sotto i grandi schermi, con i proiettori accesi, per godere tutti assieme collettivamente della magia del cinema, che crea comunità. Roma d’estate non sarà mai stata così bella» 
.

Quest’anno la prenotazione è obbligatoria. La programmazione completa.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti