Degrado Villa Lazzaroni, il comitato di quartiere scrive al commissario Tronca

Villa Lazzaroni versa in uno stato di abbandono tra rifiuti, erba alta e chiusura dell’area ludica e della fontana
Marco Mikhail - 12 Gennaio 2016

Degrado, cumuli di foglie e rifiuti a terra, e la chiusura dell’area ludica e della fontana. E’ lo stato di incuria in cui si trova da alcuni anni a questa parte Villa Lazzaroni, nel quartiere Appio Alberone. Per questo motivo il comitato di quartiere del VII municipio ha deciso di scrivere una lettera al commissario Tronca, affinché l’amministrazione capitolina restituisca al parco il decoro che merita.

area ludica chiusa a Villa Lazzaroni

All’interno dell’area verde, infatti, saltano immediatamente all’occhio l’erba altissima e interi settori del parco chiusi al pubblico perchè inagibili ed insicuri. Cosi come l’area ludica per i bambini, chiusa per evitare che i più piccoli potessero farsi male per via del danneggiamento e la mancata manutenzione dei giochi. Proseguendo all’interno della villa, sempre tra rifiuti ed erba alta, si accede alla scuola per i bambini, già vittima di diversi atti vandalici negli ultimi mesi, al centro anziani  e agli uffici del municipio. Da quanto riferisce la missiva inviata dal comitato anche queste strutture palesano ‘ uno stato di degrado generale ed in particolare  una mancanza di sicurezza stante la presenza di soggetti che si  introducono  oltre l’orario consentito’.

Un problema, quello del degrado presente a Villa Lazzaroni, che si porta avanti da diverso tempo, ma che sembrava essersi risolto dopo il restauro avvenuto 3 anni fa.  Allora  ‘dopo un primo periodo di attenzioni e cure da parte del Municipio – prosegue la missiva – la villa è stata completamente abbandonata’.

Fontana Villa Lazzaroni

Dalla mancata illuminazione del parco al fogliame in terra, dai tanti rifiuti alla chiusura dell’area ludica e della fontana, fino ad arrivare alla mancanza di un sistema di chiusura del parco che permette a chiunque di accedere nell’area anche nelle ore notturne.

Dopo la lettera inviata al commissario Tronca, il comitato di quartiere Appio Alberone organizzerà una raccolta firme e una giornata di pulizia del parco, alla quale parteciperanno volontari ed organizzazioni del VII municipio.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti