Laboratorio Analisi Lepetit

Diritto alla Salute e Riqualificazione, “insieme si può fare”

Positiva l’assemblea con i cittadini tenutasi venerdì 13 dicembre presso la sede di Planet Onlus. Una nota dell'avv. Figliomeni
Redazione - 17 Dicembre 2013

“Siamo molto orgogliosi, Con riferimento alla tutela del diritto alla salute ed alla riqualificazione dei territori di periferia,  di essere riusciti a mettere intorno ad un tavolo per confrontarsi con i cittadini sia gli esponenti politici della maggioranza sia quelli della opposizione al fine di far conoscere ai cittadini tempi e modalità di esecuzione dei lavori iniziati presso la struttura della ex scuola Tommaso Grossi”.

23.10.13 006È quanto dichiara in una nota l’Avv. Francesco Figliomeni, fondatore di Planet Onlus e Coordinatore del Movimento Civico CAMBIARE, in merito all’assemblea con i cittadini tenutasi venerdì 13 dicembre presso la sede di Planet Onlus ed alla quale hanno partecipato Alessandro Rosi e Giammarco Palmieri – rispettivamente Assessore alle Politiche Sociali e Presidente del Municipio Roma V, Roberto Cantiani – Consigliere di Roma Capitale, Erder Mazzocchi – già Consigliere della Regione Lazio e Claudio Ippoliti – Direttore del II Distretto della Asl Roma B.

“Proseguendo l’opera che abbiamo iniziato in modo condiviso nella scorsa consiliatura – ha aggiunto il Coordinatore del Movimento Civico Cambiare – dopo aver anche liberato l’immobile dalla ennesima occupazione e grazie anche all’impegno dei Dirigenti della Asl Roma B, prima della fine del 2014 Centocelle ed i quartieri limitrofi avranno un presidio sanitario tutto nuovo in sostituzione di quello fatiscente di Tor Sapienza e di quello inidoneo di piazza dei Mirti”.

“Bisognerà anche continuare a lavorare – ha aggiunto il Fondatore di Planet Onlus – e fare in modo che gli Amministratori Pubblici mantengano gli impegni assunti sia per una definitiva eliminazione del degrado nella zona sia per una incisiva riqualificazione dell’area adiacente anche in tema di mobilità, specie nel momento in cui verrà tolto il cantiere della “Metro C”, naturalmente tenendo conto delle indicazioni fornite dai cittadini”.

23.10.13 027“Tali importanti obiettivi verranno raggiunti in poco tempo – ha concluso l’Avv. Figliomeni – anche grazie alla fattiva e continuativa collaborazione fornita dagli associati di Planet Onlus e dagli aderenti del Movimento Civico Cambiare i cui Presidenti – Luisella Di Curzio e Pietro Giannini – hanno sempre creduto in questo ambizioso progetto che consentirà ai cittadini della zona sud-est di Roma di avere un efficiente e completo presidio sanitario oltre che la riqualificazione di una zona periferica”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti