Enzo Iacchetti in Libera nos Domine

Dal 5 al 17 marzo 2019 alla Sala Umberto
a cura di Bruno Cimino e Bruna Fiorentino - 1 Marzo 2019

Regia di Alessandro Tresa, aiuto regia Simona Samarelli, disegno luci Valerio Tiberi, scenografia Gaspare De Pascali, musiche originali Marcello Franzoso animazioni e vfx Francesco Crispi, canzoni di G. Faletti, G. Gaber, F. Guccini, E. Jannacci, E. Iacchetti arrangiate da Marcello Franzoso, per la produzione clip video Francesco Bolognesi dop Piermaria Agostini, grazie a G. Covatta, A. Patrucco, G. Centamore, F. Freyrie, E. Ambrosi, L. Celi, L. Dimarzo, P. Insegno, amministratore Freddy Proietti foto di scena Giuliano Plorutti. Produzione di Mauro Iacchetti e Nito Produzioni

Il nuovo spettacolo di Enzo Iacchetti, esprime il desiderio di comunicare parole e musiche nel puro stile Teatro-Canzone. Iacchetti si stacca dal cabaret per arrivare a maturare considerazioni che lo allontanano da come lo conosciamo in tv.

Chi lo ha seguito recentemente in teatro, (Il Vizietto, Matti da slegare, Chiedo Scusa Al Signor Gaber) ha già capito la sua voglia di crescere, come autore e come attore. Lo fa con uno spettacolo completamente nuovo, aiutato da effetti speciali coinvolgenti.

Solo in scena, Iacchetti è prigioniero dell’attualità e vuole liberarsi dai dubbi che lo affliggono sul PROGRESSO, AMORE, AMICIZIA, EMIGRAZIONE, RELIGIONE offrendoci un’ultima ipotesi di RIVOLUZIONE.

Affronta con ironia e provocazione la sua prigionia facendo ridere ma soprattutto emozionare con la rabbiosa delicatezza con cui cerca di salvarsi. Ce la farà o sarà soltanto un grido di speranza?

Un one-man-show che esprime il desiderio di comunicare parole e musiche nel puro stile del teatro-canzone, come già fu con Gaber che Iacchetti ammira particolarmente al punto da dichiarare «l’opera di Gaber-Luporini dovrebbe – come anche quella di De André e di altri grandi – essere introdotta nelle scuole, perché se i loro testi venissero letti veramente ci si accorgerebbe di quanta poesia e quanta verità contengano». Brescia Oggi

Il pubblico ride, applaude, si diverte, riflette. “Libera nos domine” è uno spettacolo innanzitutto studiato (ci ha messo due anni per scriverlo), dunque l’onestà con cui Iacchetti si pone sul palco viene immediatamente percepita. E premiata. TEATRO.IT

È una rinnovata formula di teatro canzone, con le parole dette e quelle cantate a comporre un viaggio in cui Enzo ci prende per mano, per entrare con lui a bordo di un Freccia rossa e in una camera da letto, in una chiesa o su una strada a leggere i cartelli stradali. LA LIBERTA’

INFO

SALA UMBERTO

Via della Mercede, 50 – 00187 Roma

Mail prenotazioni@salaumberto.com

Telefono 06 6794753

 

a cura di Bruno Cimino e Bruna Fiorentino


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti