Festival Internazionale del Film di Roma

Dal 15 al 23 ottobre 2009 la Quarta edizione con film, retrospettive, incontri, mostre, concerti e grandi star nazionali ed internazionali
di Francesca Romana Antonini - 29 Settembre 2009

Dopo le prime tre edizioni che hanno fatto registrare uno straordinario successo di pubblico con più di un milione e mezzo di spettatori fra il 2006 e il 2008, il Festival Internazionale del Film di Roma torna dal 15 al 23 ottobre 2009 con film, retrospettive, incontri, mostre, concerti e la presenza di grandi star nazionali ed internazionali.

Alla base della quarta edizione ci sarà nuovamente il connubio fra vocazione popolare e qualità della proposta culturale. Una ricetta in grado di richiamare, all’interno dello stesso evento, i grandi appassionati di cinema ma anche coloro che non hanno mai partecipato ad un festival. 
L’intera città di Roma svolgerà il ruolo di scenografia della manifestazione. Il cuore pulsante dell’evento sarà ancora l’Auditorium Parco della Musica – progettato da Renzo Piano – e l’adiacente Villaggio del Cinema.

Il Festival prodotto dalla Fondazione Cinema per Roma, si tiene sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. La manifestazione è promossa da Fondazione Musica per Roma, Comune di Roma, Camera di Commercio di Roma, Regione Lazio, Provincia di Roma.

Tra gli organizzatori, Gian Luigi Rondi è il presidente della Fondazione Cinema per Roma, Francesca Via il direttore generale, Piera Detassis è il direttore artistico del Festival Internazionale del Film di Roma, Mario Sesti e Gianluca Giannelli curano rispettivamente le sezioni L’Altro Cinema Extra e Alice nella città. Occhio sul Mondo è curato da Gaia Morrione e Roberto Cicutto dirige il Mercato Internazionale del Film di Roma e La Fabbrica dei Progetti.

Quattordici i film in concorso nell’ambito della Selezione Ufficiale, di cui tre italiani: Alza la Testa di Alessandro Angelini, con Sergio Castellitto, Gabriele Campanelli, Anita Kravos e Giorgio Colangeli, L’uomo che verrà di Giorgio Diritti con Claudio Casadio, Alba Rohrwacher, Maya Sansa e Viola di mare con Valeria Solarino e Isabella Ragonese. Ma ci sarà anche spazio per Jason Reitman – che torna a Roma dopo il successo di Juno con il nuovo film Up In The Air, interpretato da George Clooney eVera Farmiga e Danis Tanovíc che firma Triage, con Colin Farrell e Paz Vega. E poi Helen Mirren, grande protagonista del film The Last Station di Michael Hoffman.

I film in concorso nella Selezione Ufficiale verranno giudicati da una giuria internazionale composta da sette personalità del mondo del cinema e delle arti. Milos Forman – pluripremiato regista ceco di capolavori come Qualcuno volò sul nido del cuculo, Hair, Ragtime, Amadeus e Larry Flint – sarà il presidente e verrà affiancato da Assia Djebar, Gabriele Muccino, Gae Aulenti, Jean-Loup Dabadie, Pavel Lungin, Senta Berger. Il Festival prevede inoltre la partecipazione di tutti gli spettatori all’assegnazione del Premio Marc’Aurelio d’Oro del pubblico al miglior film – BNL.

Il Festival non è solo film, ma anche eventi legati al mondo dell’arte e della cultura in generale con molti Eventi Speciali, film Fuori Concorso / Anteprima, la sezione  l’altro Cinema/Extra, e quella dedicata ai ragazzi del Festival, Alice nella città.

La nuova edizione di Occhio sul Mondo punterà i riflettori sul tema globale dell’ambiente ed in particolare del cambiamento climatico.

Adotta Abitare A

Anche per quest’anno, via Veneto sarà la sede del Mercato Internazionale del Film di Roma (diretto da Roberto Cicutto), luogo d’incontro per venditori e compratori del prodotto cinematografico. 
 
Per la prima volta in Italia sarà presentata inoltre la mostra Cape Farewell: Art and Climate Change. e ricercatori.

Il 13 ottobre, inoltre, gli Avion Travel, insieme all’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, saranno protagonisti del concerto di pre-apertura del Festival, che si terrà presso Auditorium Conciliazione.  

Prosegue anche quest’anno l’impegno sociale del Festival attraverso la collaborazione con iniziative promosse da Telethon, Fao, Unicef, Greenpeace, Legambiente, A.N.G.E.L.S e le attività dell’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Roma che vedono utilizzare strumenti audiovisivi. 

Il Main Partner del Festival Internazionale del Film di Roma è BNL – Gruppo BNP Paribas, i Partner Istituzionali sono Aams – Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Ministero dello Sviluppo Economico, Italian Trade Commission, con il supporto del Programma MEDIA e la collaborazione del Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale.

Gli Sponsor Ufficiali invece sono Caffè Hag, Levi’s e, per il quarto anno, Il Gioco del Lotto e Mini che dando fiducia al Festival l’aiutano a crescere e svilupparsi. Quest’anno Alitalia sarà Official Carrier. Inoltre, grazie a Lottomatica e Ikea è stato possibile allestire la Salacinema LOTTO e la Salacinema IKEA, che insieme garantiranno circa 1500 posti in più per gli spettatori.

Informazioni sul Festival Internazionale del Film di Roma su www.romacinemafest.it.

Raccolta differenziata e visita alle tombe dei ‘grandi’ del cinema


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti