Fiorello approda su Sky con il Fiorello show

Ma è il pubblico di Roma di piazzale Clodio ad avere la meglio
di Rossella Puleo - 26 Marzo 2009

Al via venerdì 27 marzo le prove generali del nuovo attesissimo spettacolo di Fiorello. Musica, balletti, monologhi, ospiti in platea coinvolti in scena: il Fiorello show approda a Roma sotto il tendone di piazzale Clodio per festeggiare i vent’anni di carriera del carismatico artista siciliano.

Avere a disposizione un “cattura pubblico” come Fiorello è da anni l’ambizione delle reti televisive, ma tra polemiche e lotte a suon di dati Auditel, Fiorello snobba Rai e Mediaset scegliendo la libertà di esibirsi su Sky, senza preoccuparsi degli ascolti. “Ho fatto la tv dei grandi ascolti, ora voglio fare quello che mi piace, uno spettacolo con il pubblico”, ha dichiarato lo showman alla conferenza stampa tenutasi a Roma presso l’Ara Pacis, aggiungendo: “A me piace vivere, piace sperimentare: questo sarà uno show aperto a qualsiasi cosa“.

La nuova avventura tv di Fiorello, andrà in onda sul nuovo canale Sky Uno (canale 109) a partire dal 2 aprile. Quattro gli appuntamenti settimanali, il giovedì, venerdì e sabato alle 21.15, e la domenica alle 22.30 con il meglio della settimana, fino al 19 giugno.

La perenne lotta tra Rai e Mediaset è stata vinta dal terzo incomodo Sky, ma a vincere ancora di più saranno i fortunati spettatori che avranno occasione di sedere al Teatro Tenda di piazzale Clodio a Roma. Sì perché, mentre i fortunati acquirenti dei biglietti potranno godersi uno spettacolo che – a detta dell’ideatore – sarà senza orari e senza rispetto di scaletta, i telespettatori muniti di parabola e abbonamento Sky potranno assistere a un montaggio televisivo di soli 24 minuti. Solo il meglio di ogni serata sarà alla portata dei telespettatori, mentre anche chi cammina per strada potrà essere coinvolto dal carismatico Fiorello che ha previsto incursioni nel parcheggio di piazzale Clodio. Uno spettacolo “dietro lo spettacolo” che sarà visibile ai passanti e sarà ripreso su un maxi schermo di 60 metri quadri allestito proprio nel parcheggio.

La parola chiave dello show di Fiorello sembra essere proprio “libertà”, intesa come possibilità di “sparigliare le carte durante il Fiorello Show“: nessun limite di orario, nessuna scaletta predefinita da rispettare, solo la geniale comicità di Fiorello sul palco. Il titolo stesso è stato scelto perché nessun membro della squadra sa ancora come lo spettacolo sarà, né come potrà trasformarsi di puntata in puntata.

Il regalo di vent’anni di carriera è per Fiorello la possibilità di esprimersi a tutto tondo, strizzando l’occhio all’attualità, ospitando personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport, proponendo serate a tema e non rispettando tassativamente gli schemi. Ogni serata sarà un evento unico e irripetibile, che coinvolgerà chiunque si trovi a passare da Roma: “Vorrei far diventare lo show un punto di riferimento per gli artisti che passano per Roma «Che fai stasera? Passo da Fiorello».


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti