Giornata del volontariato, giovani e anziani insieme per un regalo ai senza dimora

Sabato 3 dicembre e domenica 4 dicembre dalle 11 alle 18 al centro commerciale Maximo raccolta di indumenti invernali
Redazione - 1 Dicembre 2022

Per ricordare e celebrare la Giornata Mondiale del Volontariato del 5 dicembre, l’assessorato alle Politiche Sociali e alla Salute di Roma Capitale ha voluto sensibilizzare i giovani del servizio civile che, insieme agli ospiti delle convivenze per anziani, hanno organizzato l’iniziativa “I volontari di Babbo Natale”, per offrire un aiuto contro il freddo ai senza dimora.

Sabato 3 dicembre e domenica 4 dicembre, dalle 11 alle 18, presso il centro commerciale Maximo, in via Laurentina 865, le ragazze e i ragazzi del servizio civile, in compagnia di alcuni “nonni adottivi”, inviteranno i cittadini a fare un regalo ai senza dimora: ben accetti cappelli, sciarpe, guanti, maglioni, sacchi a pelo e tutto ciò che può essere di aiuto in questi mesi freddi a chi non ha una casa e si trova in difficoltà economiche.

I regali raccolti verranno poi consegnati il 5 dicembre, giornata mondiale del volontariato, nei centri di accoglienza H24 per persone senza dimora aperti nei Municipi di Roma Capitale.

Questa giornata del volontariato rappresenta un’occasione per vedere insieme al lavoro giovani ed anziani in nome della solidarietà. Ringrazio le ragazze e i ragazzi del servizio civile del dipartimento Politiche Sociali – spiega l’assessora Barbara Funari – per essersi resi disponibili ad organizzare un’iniziativa che coinvolge gli anziani delle nostre strutture in cohousing e allo stesso tempo offre un aiuto ai senza dimora, ospiti nei centri di accoglienza della città. I ragazzi, nello spirito del volontariato, hanno provveduto a dare il via alle due giornate di raccolta occupandosi anche della grafica delle locandine per pubblicizzare l’evento. Il progetto di quest’anno del servizio civile universale di Roma Capitale si chiama ‘Roma senza tempo’ e impegna i ragazzi nel dare sostegno ai più fragili e in attività per offrire aiuti e occasioni di svago nelle convivenze per anziani”.

La locandina dell’iniziativa


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti