Gli studenti del V municipio omaggiano le vittime della mafia

Marco Cappa - 28 Marzo 2023

Martedì 28 marzo 2023 gli studenti del V municipio si sono riuniti nel parco di Villa Gordiani per omaggiare il ricordo delle vittime di mafia.
L’evento, che è stato organizzato dall’associazione “Libera” in collaborazione con l’I.I.S.S. Di Vittorio – Lattanzio e con il patrocinio del comune, ha coinvolto diversi istituti superiori di primo e secondo grado (oltre al Di Vittorio Lattanzio, IC Venezia Giulia, IC Dal Verme, IC Luca Ghini, IIS Giorgi e I. Maria Immacolata).

Il campo di calcetto che ha ospitato l’evento si è riempito di cartelloni colorati, striscioni e addirittura sculture create dagli stessi studenti.
Gli alunni hanno letto i nomi delle centinaia di vittime che la mafia ha causato nel corso degli ultimi vent’anni, e si sono cimentati in un’esibizione che ha attirato l’attenzione dei residenti.

Era presente anche il presidente del V municipio, Mauro Caliste, e molti rappresentanti dell’amministrazione locale.

L’evento pubblico è stato la conclusione di un percorso formativo volto a sensibilizzare i giovani rispetto a temi come la mafia e la criminalità.
Possiamo definire ciò che è successo martedì come la prosecuzione della manifestazione in occasione della Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, svoltasi lo scorso 21 marzo a Milano.

Quest’anno la serie di eventi e manifestazioni svolte in tutta la penisola prendono il nome di “è possibile”. I motivi per i quali è stata scelta questa particolare denominazione sono riassumibili in una frase di un messaggio televisivo dell’associazione mandato in onda sulla Rai: “è possibile farvi vivere le testimonianze delle donne e degli uomini, delle bambine e dei bambini, vittime innocenti di mafia”.

Marco Cappa

Macelleria Colasanti

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti