La “Mezza Roma Run” nelle strade del V municipio

La corsa si svolta il 14 dicembre
di Aldo Zaino - 15 Dicembre 2014

Grazie alla “Mezza Roma Run”, gara valevole per il Campionato Provinciale FIDAL di Mezza Maratona, a mio modesto parere, il V municipio si riconferma uno dei più attivi per lo svolgimento delle discipline sportive.

La gara prevedeva due giri del percorso, con l’incognita dell’attraversamento di via Prenestina, per ben quattro volte. Il dubbio si è trasformato in realtà, perché al 13° chilometro per motivo di sicurezza l’organizzazione ha deciso di accorciare la gara di circa 3 chilometri.

Mezza Roma Run (2)Il motivo di questo notevole taglio, è stato addebitato dagli organizzatori “al numero dei vigili totalmente insufficiente” e non in grado di assicurare un massiccio e adeguato controllo, rispetto al notevolissimo traffico automobilistico domenicale di via Prenestina.

E’ risaputo che in tutte le gare dove si studia a tavolino un nuovo percorso, nella realtà poi c’è sempre qualche imprevisto come è avvenuto anche in questa corsa nonostante fosse ampiamente prevedibile. In caso di riproposizione della corsa anche nel 2015, si tratterà quindi di apportare qualche variazione del percorso. E così la Mezza Roma Run in futuro potrà trovare la giusta collocazione sportiva nel V Municipio.

Mezza Roma Run (1)La gara è stata organizzata dall’A.S.G.S. in collaborazione con il Municipio Roma V, l’Assessorato allo Sviluppo delle Periferie, infrastrutture e Manutenzione Urbana, e sotto il patrocinio dell’Assessorato alla Qualità della vita, Sport e Benessere di Roma Capitale.

La mattinata della gara per la gioia degli atleti si è presentata ottimale per una corsa podistica con assenza di pioggia e vento, e con temperatura mite nonostante il mese. Partenza da via Francesco Tovaglieri – il piazzale antistante alla “Chiesa delle Vele”. Lo starter per l’occasione è stato Cesare Marinucci, assessore allo Sport del V municipio.

Mezza Roma Run (4)Il percorso si presentava bellissimo con strade ampie e paesaggio favoloso, rifornimenti lungo il percorso giusti, sorveglianza che sembrava sufficiente fra vigili, protezione civile e volontari. Tutto liscio dunque, fino all’attraversamento caotico di via Prenestina verso Tor Sapienza viale De Chirico e viale Giorgio Morandi, tratto eliminato come già descritto nel secondo giro. Questo ha suscitatato da parte dei concorrenti un po’ di delusione per non aver corso i 21 km previsti.

L’arrivo bellissimo è stato, dopo un percorso su via di Tor Tre Teste, via dei Ruderi di Cas Calda e via di Tor Tre Teste all’interno del campo di atletica Antonio Nori in largo Cevasco. Eccellente anche il punto di ristoro. Le premiazione si sono svolte a fine gare alla presenza dell’assessore Cesare Marinucci e del Presidente Fidal Lazio, Riccardo Viola.

Mezza Roma Run (3)Cosi all’arrivo tra gli uomini: primo Marco Girolami Colleferro Atletica 1:04:44 , secondo Gabriele Buffa Atletica Valle Cembra 1:05:38, terzo Alessandro Citrulli Amatotìri Villa Pamphili 01:03:31.
Tra le donne: 1) Annalisa Gabriele Amatori Villa Pamphili 1:12:39 2) Anna Rosso CSI Trento 1:14:59, 3) Maria Chiara Murolo Atletica Valle Di Cembra 1:19:06.

A causa delle vicissitudini della corsa e della riduzione del percorso a 17 km, non è stato possibile alla fine assegnare i titoli assoluti e di categoria di Campione Provinciale Fidal di Mezza Maratona.

Alla gara era anche abbinata una corsa di 11 km nella quale sono risultati vincitori, tra gli uomini: 1) Fabio Sabbatini, 2) Massimo Ciccazzo, 3) Paolo Nardini. Tra le donne 1) Roberta Luttazzi, 2) Valentina Iannilli, 3) Laura Magroni.

40 sono stati i classificati della 11 km e 185 quelli della 21 km, per un totale di 225.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti