Farmacia Federico consegna medicine

Il Cinema in Piazza. Il Programma dal 23 al 29 luglio

Ferzan Ozpetek, Emanuele Crialese, Matteo Garrone e Costanza Quatriglio gli ospiti nelle tre arene Inizio proiezioni ore 21.15 - Ingresso gratuito
Bruno Cimino e Bruna Fiorentino - 23 Luglio 2018

Ferzan Ozpetek, Emanuele Crialese, Matteo Garrone e Costanza Quatriglio saranno gli ospiti di questa settimana nelle tre arene de “Il Cinema In Piazza”.

Domenica 29 luglio il proiettore al parco Casale della Cervelletta si accenderà quest’anno per l’ultima volta, mentre proseguiranno le proiezioni in piazza San Cosimato (fino al 2 agosto) e al Porto Turistico di Roma a Ostia (fino all’8 settembre).

 

Piazza San Cosimato

Proiezioni in v. originale a eccezione dei classici Disney e Pixar

Il mercoledì e il giovedì l’audio del film verrà diffuso in cuffia

 

Lunedì 23 luglio

INDISCRETO di S. Donen (1958, 100 min)

Adotta Abitare A

Una famosa attrice si innamora di un diplomatico e vorrebbe sposarlo e trasferirsi assieme nella stessa città. Ma lui adduce come pretesto il fatto di avere già una moglie. Peccato si tratti di una bugia. Quando lei lo viene a sapere prepara una sottile vendetta.

 

Martedì 24 luglio

VIAGGIO IN ITALIA di Roberto Rossellini (1953, 85 min)

Alex e Cathy Joyce, avendo ereditato una villa sul golfo di Napoli, intraprendono un viaggio in Italia. I rapporti tra i due coniugi sono freddi. Alex è assorbito dal proprio lavoro: Cathy si sente ferita nel suo orgoglio dalla indifferenza del marito. Il viaggio, dopo molte tensioni, servirà anche a farli cader di nuovo l’una delle braccia dell’altro.

 

Mercoledì 25 luglio

DARIO ARGENTO propone TENEBRAE di Dario Argento (1982, 110 min)

Giunto a Roma per presentare il suo nuovo romanzo, uno scrittore americano si ritrova al centro di una serie di efferati delitti che traggono spunto direttamente dal truculento best seller.

 

Giovedì 26 luglio

UN TÈ CON MUSSOLINI di Franco Zeffirelli (1999, 117 min)

Firenze, 1934. Il bambino Luca è figlio illegittimo di un ricco mercante di tessuti e di una sarta. Resta orfano di madre e viene allevato da un gruppo di raffinate signore della comunità inglese che ammirano Mussolini fino a che il regime non diventa più dispotico, arrivano le leggi razziali e le donne vengono confinate a San Gimignano.

 

Venerdì 27 luglio

COSTANZA QUATRIGLIO presenta L’ISOLA di Costanza Quatriglio (2003, 97 min)

a seguire RACCONTI DELL’ISOLA (2003, 23 min)

Turi e Teresa sono figli di un pescatore . La loro è una vita semplice e pacifica, fatta di abitudini e fatiche quotidiane. La mattanza dei tonni sarà per il ragazzo come una prova iniziatica. Con l’arrivo dell’estate, i rapporti con i nuovi giovani arrivati e con i detenuti che vivono sull’isola scatenano emozioni e conflitti che faranno maturare più rapidamente i due fratelli.

 

Sabato 28 luglio

BAMBI di Walt Disney (1942, 70 min)

La storia del cerbiatto più famoso del cinema, rimasto orfano dopo che la mamma viene uccisa dai cacciatori, imparerà a cavarsela grazie all’aiuto di un coniglio, di un anziano cervo, di una giovane cerbiatta e degli altri animali della foresta.

 

Domenica 29 luglio

HANNAH E LE SUE SORELLE di Woody Allen (1985, min 103)

Le tre sorelle Hannah, Holly e Lee vivono a New York. La prima è moglie di Elliot, un consulente fiscale, che alla fine lascia per uno studente universitario, ed è l’ex moglie di Mickey, un nevrotico soggettista televisivo che l’ha lasciata perché convinto di non poter avere figli. Elliot ha una tresca con la cognata Lee, mentre Mickey s’innamora ricambiato dell’altra ex cognata, Holly, cantante fallita, e, a dispetto delle sue credenze, la mette incinta. Alla Festa del Ringraziamento la famiglia si ritrova apparentemente unita e felice.

 

 

Parco Casale della Cervelletta

(Via della Cervelletta all’incrocio con Via di Tor Cervara)

Proiezioni in lingua italiana

 

Lunedì 23 luglio

DAVID AMBROSINI presenta L’UOMO DALLA SCIARPA BIANCA di David Ambrosini (13 min)

TOMMASO AGNESE presenta MI CHIAMO MAYA di Tommaso Agnese (2015, 90 min)

Per l’iniziativa “Sillumina – L’alba del cinema”, il film di Agnese: due sorelle, orfane di madre, si sottraggono ai servizi sociali nel tentativo di rimanere unite. Inizia così il loro breve viaggio in una Roma ambigua ed equivoca in cui gli adulti sembrano scomparsi, fra festini, discoteche, video chat erotiche, tatuatrici nichiliste. La proiezione è preceduta da un corto prodotto nell’ambito delle attività formative della Scuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volonté.

 

Martedì 24 luglio

BLADE RUNNER: The Final Cut di Ridley Scott (2007, 117 min)

A 25 anni dalla sua prima uscita, torna in servizio l’ex poliziotto fallito Rick Deckard, prestato all’unità speciale Blade Runner, per dare la caccia ai replicanti stavolta in una Los Angeles del futuro, anno 2019, cupa, nebbiosa e terribilmente affollata.

 

Mercoledì 25 luglio

VOLVER di Pedro Almodóvar (2006, 120 min)

Raimunda, una giovane e affascinante madre e imprenditrice, trova rifugio dal suo passato a Madrid, dove vive col suo compagno Paco e la figlia adolescente, Paula. Durante un tentativo di abuso da parte del patrigno, Paula lo pugnala a morte. Scoperta la tragedia, Raimunda copre l’omicidio e occulta il cadavere. Ma il tragico evento rievoca fantasmi dolorosi.

 

Giovedì 26 luglio

EMANUELE CRIALESE presenta RESPIRO di Emanuele Crialese (2002, 95 min)

A Lampedusa la vita è immutabile: bande di ragazzini si battono sulle scogliere, gli uomini vanno in mare, le donne lavorano al magazzino del pesce. Grazia è una giovane madre bizzarra e affettuosa. Ma il villaggio non sopporta la sua spensieratezza e la sua libertà.

 

Venerdì 27 luglio

IL CASTELLO ERRANTE DI HOWL di Hayao Miyazaki (2004, 119 min)

La giovane Sophie, 18 anni, lavora come parrucchiera. Durante una delle sue rare uscite in città, conosce Howl il Mago. Fraintendendo la loro relazione, una strega lancia un maleficio terribile su Sophie e la trasforma in una vecchia di 90 anni. Prostrata, Sophie fugge e vaga nelle terre desolate. Per puro caso, entra nel Castello Errante di Howl e, nascondendo la sua vera identità, si fa assumere come donna delle pulizie. Una favoloso destino la attende.

 

Sabato 28 luglio

IL LIBRO DELLA GIUNGLA di Walt Disney (1967, 78 min)

ore 24.00 IL PADRINO: PARTE III di Francis Ford Coppola (1990, 170 min)

Serata doppia. Si inizia con un classico dell’animazione: protagonista Mowgli, il cuccio d’uomo cresciuto nella foresta assieme a pantere, orsi e lupi. Da mezzanotte il terzo capitolo del “Padrino”: nel 1979, a New York, Michael Corleone, sessantenne, tormentato dai rimorsi e stanco di violenza, ha raggiunto la rispettabilità ed è ormai deciso di estraniare definitivamente la propria famiglia dal mondo della mafia.

 

Domenica 29 luglio

MATTEO GARRONE presenta IL RACCONTO DEI RACCONTI di Matteo Garrone (2015, 125 min)

Garrone attinge a piene mani e con grande libertà creativa a tre racconti de “Lo cunto de li cunti”, la raccolta di fiabe più antica d’Europa: una regina non riesce più a sorridere, consumata dal desiderio di quel figlio che non arriva; due anziane sorelle fanno leva su un equivoco per attirare le attenzioni di un re erotomane; un sovrano organizza un torneo per dare in sposa la figlia contando sul fatto che nessuno dei pretendenti supererà la prova da lui ideata.

 

 

Porto Turistico di Roma a Ostia
(Terrazza C Lungomare Duca degli Abruzzi)

Proiezioni in lingua italiana

 

Lunedì 23 luglio

ROMA di Federico Fellini (1972, 128 min)

La Roma fascista degli anni ’30 e quella degli anni ’70 è raccontata a blocchi di sequenze autonome, apparentemente slegate l’una dall’altra, in cui l’esperienza autobiografica del Moraldo-Fellini trasfigura la realtà alla sua maniera visionaria.

 

Martedì 24 luglio

MICHELE ROSIELLO presenta CHE TE LO DICO A FARE di Michele Rosiello (9 min)

ALFONSO BERGAMO presenta IL RAGAZZO DELLA GIUDECCA di Alfonso Bergamo (2016, 95 min)

Per l’iniziativa “Sillumina – L’alba del cinema”, il film di Bergamo: all’inizio degli anni novanta la vita del noto cantante partenopeo Carmelo Zappulla viene stravolta dalla testimonianza di un pentito che lo accusa di essere il mandante di un omicidio. L’inizio di un lungo calvario giudiziario che porterà Carmelo dinanzi ad una scelta: rassegnarsi all’ingiustizia o combattere per dimostrare la sua innocenza. La proiezione è preceduta da un corto prodotto nell’ambito delle attività formative della Scuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volonté.

 

Mercoledì 25 luglio

LA SPOSA CADAVERE di Tim Burton (2005, 77 min)

Alle prove per il matrimonio combinato Victor palesa tutta la sua goffaggine ma Victoria si innamora lo stesso di lui, ricambiata. Il giovane si rifugia nel bosco per esercitarsi con la formula di matrimonio, e preso dall’enfasi infila l’anello in un ramo che spunta dal terreno. Il ramo è in realtà il dito di Emily, la sposa cadavere, che reclama ora Victor come suo legittimo marito.

 

Giovedì 26 luglio

MAMMA ROMA di Pier Paolo Pasolini (1962, 105 min)

Una prostituta, Mamma Roma, abbandona il marciapiede dopo il matrimonio del suo protettore e inizia una attività onesta. Accanto a sé vorrebbe suo figlio che la considera un’estranea. La donna tuttavia vuole assicurargli un futuro senza problemi e gli trova un impiego. Ma il ragazzo preferisce rubare.

 

Venerdì 27 luglio

LILO & STITCH di Walt Disney (2002, 85 min)

Film di animazione che racconta le avventure di Stitch, esperimento genetico mal riuscito, tentato da uno scienziato di una civiltà extraterrestre. Simile ad un koala blu, con sei zampe, due antenne sulla testa e una strana cresta sulla schiena, farfuglia parole incomprensibili ed è destinato all’isolamento su un lontano asteroide ma grazie alla sua intelligenza riesce a fuggire e finisce sulla Terra, in una delle isole delle Hawaii, dove incontra Lilo, una bimba orfana che vive sola assieme alla sorella e adotta lo pseudocagnolino.

 

Sabato 28 luglio

FERZAN ÖZPETEK presenta IL BAGNO TURCO di Ferzan Özpetek (1997, 94 min)

Francesco, un giovane architetto, sposato e con un sicuro avvenire professionale, viene informato di un’eredità lasciatagli da una zia ad Istanbul: un bagno turco. Giunto a Instanbul scopre un mondo completamente nuovo, affascinante per la sua diversità culturale e le sue passioni sessuali.

 

Domenica 29 luglio

THE HATEFUL EIGHT di Quentin Tarantino (2015, 168 min)

Una diligenza viaggia nell’innevato inverno del Wyoming. A bordo c’è il cacciatore di taglie John Ruth e la sua prigioniera Daisy Domergue. Lungo la strada, si aggiungono il Maggiore Marquis Warren, un ex soldato nero nordista diventato anche lui un famoso cacciatore di taglie, e Chris Mannix, che si presenta come nuovo sceriffo di Red Rock. La compagnia trova rifugio presso l’emporio di Minnie, dove vengono accolti da quattro sconosciuti: il messicano Bob, il boia di Red Rock Oswaldo Mobray, il mandriano Joe Gage e il generale della Confederazione Sanford Smithers. La bufera blocca gli otto personaggi che ben presto capiscono che raggiungere la loro destinazione non sarà affatto semplice.

Bruno Cimino e Bruna Fiorentino


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti