Laboratorio Analisi Lepetit

Il lato oscuro di Villa Gordiani

Piattoni: "sbandierare una presunta riqualificazione mi ha spinto a far vedere a tutti la situazione completa dello stato in cui versa questo lato del Parco"
Redazione - 25 Luglio 2018

Le dichiarazioni social dell’assessore all’Ambiente del V municipio e della Sindaca di Roma sullo sfalcio dell’erba a Villa Gordiani continuano a suscitare polemiche.

Il 24 luglio 2018 il consigliere Fabio Piattoni ha prodotto un suo reportage fotografico “del lato oscuro” della Villa, quello di via Prenestini/via Olevano Romano.

“Vedere i post di taluni, – dichiara Piattoni – cantare vittoria e sbandierare una presunta riqualificazione mi ha spinto a far vedere a tutti la situazione completa dello stato in cui versa questo lato del Parco.
Dopo due mesi di mie denunce pubbliche, questa è la situazione odierna. Potature e sfalci a terra, senza fissa dimora, erbacce, e due cancelli ancora chiusi. Però poi qualcuno si diverte a fotografare l’erba secca di luglio e a mostrare (con un po’ di musichetta) solo alcuni lati del parco… questo atteggiamento oscura anche quel poco che si è fatto (decisamente sotto la soglia di una decente manutenzione ordinaria doverosa). Per non parlare dei giochi dei bambini”.


Commenti

  Commenti: 1


  1. La chiusura dei 2 cancelli (via Prenestina e Olevano Romano) non ha risolto nulla: la prostituzione, con ingresso attraverso i buchi nella rete in prossimità del colombario, continua più tranquillamente in quanto meno disturbata.
    La pulizia avviene raramente e non su tutta l’area: dove c’è stato lo sfalcio sono emersi rifiuti e li’ permangono.
    La recinzione del piccolo parco giochi per bambini è stata demolita totalmente circa due anni fa, con grande soddisfazione dei cani liberi di entrarci, nonostante la presenza di due aree ad essi dedicate, recintate e ultimamente attrezzate con gazebi e sedie da pochi proprietari coscienzosi e volenterosi (ingresso su viale Partenope)

Commenti