La nuova giunta del IV municipio

Ecco chi sono Zanghi, Sammarco e Desideri
Marco Picozza - 9 Novembre 2021

Nel pomeriggio di ieri, dopo la prima riunione del consiglio, è stato completato il quadro dei componenti di giunta che accompagneranno Umberti nel governo del IV Municipio per i prossimi 5 anni.

Ma chi sono nel dettaglio i 6 nuovi assessori? La composizione è di 3 assessori interni (consiglieri eletti, che quindi si sono dimessi per incompatibilità di carica, lasciando così il posto ai 3 nuovi consiglieri Pelliccia, Palmaccio e Corciulo), ossia Dino Bacchetti, Annarita Leobruni e Maurizio Rossi, e 3 esterni: Concetto Zanghi, Giovanna Sammarco e Federica Desideri.

Mentre in questi mesi molto è stato detto, sia in campagna elettorale sia in precedenza, dai (e sui) 3 consiglieri nominati assessori, vediamo più in dettaglio la storia personale e la provenienza professionale dei 3 assessori esterni.

Concetto Zanghi, 65 anni, laureato in Economia e Commercio alla Sapienza di Roma, è un dirigente in pensione del Ministero di Grazia e Giustizia.
Nella sua vita professionale si è occupato di Programmazione e bilancio, progetti europei (in qualità di Financial manager), controllo di gestione, statistiche, informatica, personale e sicurezza. E’ stato inoltre referente per la performance, per la prevenzione della corruzione e la trasparenza e per la tutela della privacy ed ha diretto i Centri per la Giustizia minorile de L’Aquila e Venezia.
Esperto di sistemi informativi, di organizzazione del lavoro e di valutazione delle attività della pubblica amministrazione.
Per quanto riguarda l’esperienza nell’ambito della politica locale, è stato Consigliere e Capogruppo del PD nella precedente consiliatura municipale di centrosinistra, sotto la presidenza di Emiliano Sciascia.
A Zanghi le deleghe a Bilancio, Innovazione, Decentramento, PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) e Città dei 15 minuti.

Giovanna Sammarco, laureata in Servizio Sociale presso la facoltà di Scienze della Formazione dell’Università LUMSA di Roma.
Dal 1971 al 2008 ha svolto funzioni di responsabilità del servizio sociale e di progetti di diversa natura ed ha raggiunto il profilo professionale di Assistente Sociale Direttivo. E’ inoltre stata docente di Metodi e Tecniche del Servizio Sociale presso l’Università La Sapienza di Roma, Dipartimento di Scienze Sociali, nel corso di laurea “Scienze e Tecniche del Servizio Sociale” dal 2004 al 2013. Infine è stata Presidente del Consiglio dell’Ordine Assistenti Sociali della Regione Lazio nel periodo 1996-1999 e successivamente dal 2009 al 2017.
Alla Sammarco le deleghe a Politiche sociali e Integrazione socio-sanitaria.

Federica Desideri 48 anni, laureata in Scienze della Pubblica Amministrazione presso la LUMSA di Roma. Ha conseguito successivamente un Master in Gestione dei Fondi Europei presso la Link Campus di Roma.
Attualmente dipendente della Regione Lazio presso l’Ufficio di staff del Presidente Zingaretti, ha coordinato lo sportello per il cittadino della Regione Lazio per l’emergenza sisma del 2016 e ha collaborato per le attività di emergenza alla COVID19.
Si è occupata di attività emergenziali, relazioni esterne, gestione risorse umane, pari opportunità, gestione dei beni comuni, edilizia sociale, ambiente e parchi, in particolare del Parco dell’Aniene.
Durante la Giunta Veltroni ha collaborato con l’assessorato Pari Opportunità e Comunicazione istituzionale. E’ inoltre membro del CUG (Comitato Unico di Garanzia) della Regione Lazio.
Alla Desideri le deleghe a Politiche ambientali, al fiume Aniene, Rifiuti, Politiche abitative, Protezione civile e Rapporti con Ater.

Ecco le deleghe degli altri tre assessori. Annarita Leobruni (Scuola, Politiche giovanili e pari opportunità), Dino Bacchetti (Patrimonio, urbanistica, lavori pubblici, Infrastrutture e Trasparenza) e Maurizio Rossi (Sport, cultura, memoria, lavoro e diritti civili).

La Sposa di Maria Pia

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti