Lazio-Fiorentina 1-0: si riparte!

Grazie ad un goal di Immobile la Lazio ha battuto la Fiorentina, cancellando la mini crisi post derby. Cronaca, pagelle e tabellino
Marco Savo - 7 ottobre 2018

La Lazio si butta alle spalle al mini crisi post derby battendo all’Olimpico la Fiorentina, nella gara valida per l’ottava giornata della Serie A Tim. La sfida è stata decisa da un goal di Ciro Immobile al 37’, sugli sviluppi di una perfetta azione nata da un calcio d’angolo. Una vittoria importante che ha riportato la Lazio in carreggiata e soprattutto al terzo posto a +1 sulla Roma e a +2 sulla stessa Fiorentina.

La sblocca Ciro

Rispetto alla gara di Europa League Inzaghi ha cambiato poco e l’unica novità di rilevo di formazione è stato l’inserimento di Caicedo in attacco al posto di Luis Alberto e Correa. La partita è stata viva fin dai primi minuti, con Parolo che di sinistro ha sfiorato il palo. La Viola ha riposto con la conclusione di Pjaca che prima è stato murato dalla difesa laziale e poi ha sparato in curva.

Al 12’ ed al 18’ per ben due volte Lafont ha salvato i suoi, nella prima occasione su Parolo e nella seconda sulla volée di Caicedo. Al 24’ il panterone ci ha provato ancora di testa su cross di Marusic.

Lazio-Fiorentina 1-0Dopo la mezz’ora la svolta della gara, con la rete di Ciro Immobile al 37, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Dalla bandierina ha calciato Leiva, con la palla che è stata spizzata da Radu per il bomber sul secondo palo. Da lì Ciro Nazionale non ha fallito ed ha regalato il vantaggio ai biancocelesti.

Prima della chiusura del primo tempo la Fiorentina ha spaventato gli oltre 30.000 dell’Olimpico, con Simeone che ha chiesto il rigore dopo un contatto con Acerbi.

Sofferenza finale

Anche nella ripresa i giocatori di entrambe le formazioni non si sono risparmiati. Al 52’ Inzaghi ha richiamato in panca Caicedo già ammonito, inserendo al suo posto Correa e non Luis Alberto. Il ricordo di Francoforte è vivo nella mente del mister, che non ha voluto prendere dei rischi eccessivi e rischiare di rimanere nuovamente in inferiorità numerica.

Intanto in campo la Fiorentina si è resa pericolosa per ben tre volte, con Chiesa Biraghi e Simeone. Fiutato il pericolo Inzaghi ha gettato nella mischia Luiz Felipe al posto di un incerto Wallace.

Negli ultimi dieci minuti la Viola ha tentato il tutto per tutto. L’assedio ospite ha messo veramente paura alla Lazio, sostenuta a gran voce da tutto l’Olimpico. Al 90’ Acerbi ha rischiato l’autogol, poi altra sofferenza fino al triplice fischio finale, che ha sancito l’importante vittoria della Lazio (la quinta in campionato).Lazio-Fiorentina 1-0

Le pagelle di Lazio-Fiorentina 1-0

Strakosha 6.5 – Ha alzato un muro sull’assedio Viola. La vittoria è stata anche merito suo.

Wallace 5 – Inzaghi l’ha gettato nuovamente nella mischia ma è stato ancora una volta il peggiore del reparto arretrato. Nel secondo tempo per fortuna l’ha richiamato in panchina.

57′ Luiz Felipe 6 – Non ci voleva molto per fare meglio del compagno che ha sostituito.

Acerbi 6 – A Francoforte, da quando è a Roma, ha disputato la sua partita più brutta, il riscatto è arrivato contro la Fiorentina.

Radu 6.5 – Grazie alla sua esperienza la retroguardia laziale è apparsa nettamente più solida.

Marusic 6.5 – Finalmente una gara all’altezza: bene in fase offensiva ma anche quando c’è stato da difendere.

Parolo 6.5 – Per un paio di volte ha sfiorato il goal, si è fatto apprezzare per il solito dinamismo.

Leiva 6.5 – Dopo la brutta gara europea è tornato ai suoi livelli. La sua regia è stata perfetta come al solito.

Milinkovic 5.5 – Tutti i riflettori sono su di lui ma ancora non ha giocato come dovrebbe. Timidi passi avanti ma da uno come lui ci si aspetta molto di più.

Lulic 6.5 – Buona gara per il capitano laziale, ordinata e di sacrifico al servizio dei compagni.

Lazio-Fiorentina 1-0Immobile 7 – Il bomber è stato ancora una volta decisivo. La punta di diamante della Lazio è lui.

85′ Berisha sv.

Caicedo 6 – Partita generosa per lui ma è stato poco presente in area di rigore. Ha rimediato un’ammonizione per intervento irruento.

53′ Correa 6 – Una buona mezzora per l’ex Siviglia.

All. Simone Inzaghi 6.5 – La Lazio dopo la mini crisi è riuscita a portare a casa tre importantissimi punti. Nello scacchiere c’è da risolvere la grana Luis Alberto.

FIORENTINA

Lafont 5; Milenkovic 6.5, Pezzella 6, Vitor Hugo 6, Biraghi 6.5; Gerson 5.5 (Eysseric 6), Veretout 6.5, Benassi 5 (Edimilson 6); Chiesa 7, Simeone 6, Pjaca 6 (Sottil sv). All. Stefano Pioli 6.

Arbitro: Daniele Orsato (sez. Schio) 6.Lazio-Fiorentina 1-0

Il tabellino di Lazio-Fiorentina 1-0

Marcatore: 37′ Immobile (L)

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Wallace (57′ Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic, Lulic; Immobile (85′ Berisha), Caicedo (53′ Correa). A disp.: Proto, Guerrieri, Bastos, Caceres, Patric, Cataldi, Badelj, Murgia, Berisha, Luis Alberto. All.: Inzaghi.

FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Hugo, Biraghi; Benassi (46′ Fernandes), Veretout, Gerson (64′ Eysseric); Chiesa, Simeone, Pjaca (80′ Sottil). A disp.: Dragowski, Ghidotti, Diks, Ceccherini, Laurini, Hancko, Norgaard, Dabo, Vlahovic. All.: Pioli.

NOTE. Ammonito: 26′ Lulic (L), 34′ Caicedo (L), 35′ Piaca (F), 45’+2′ Gerson (F), 52′ Marusic (L), 69′ Correa (L), 70′ Hugo (F), 82′ Strakosha (L). Recupero: 3′ pt.

Arbitro: Daniele Orsato (sez. Schio). Ass.: Costanzo – Prenna. IV uomo: Abbattista. VAR: Guida. AVAR: Vuoto


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti