L’Isola del Cinema 2009

Gli appuntamenti di fine agosto della kermesse cinematografica all'Isola Tiberina. Giovedì 27 Ascanio Celestini
di Riccardo Faiella - 24 Agosto 2009

Anche in questa ultima settimana di agosto, all’Isola del Cinema 2009, sull’Isola Tiberina, sono in agenda grandi appuntamenti.

Domani, nella Sala Fellini, dalle ore 21.30 alle 23.30, prenderà il via la quarta edizione della Mostra Internazionale del Cinema Astratto “Abstracta” (International Abstract Cinema Exhibition). L’evento, promosso e organizzato dall’Associazione Zac con la Link Campus University of Malta, approda a Roma dopo le rassegne di New York, Il Cairo e Marsiglia. La selezione romana prevede film (astratti più che corti) di autori stranieri, che presentano opere filmiche incontaminate dal contatto con la realtà. Martedì 25 aprirà l’evento il primo film astratto in 3d (verranno forniti gli occhiali), Cromatic cocktail, di Kerry Laitala (USA).

Dopodomani, mercoledì 26 agosto, il primo appuntamento con tre film “Facce da Oscar”, The Wrestler, con Mickey Rourke. Il film di Darren Aronofsky ha vinto il Leone d’Oro al sessantacinquesimo Festival di Venezia, è candidato a due premi Oscar ed è vincitore di due Golden Globe.

Giovedì 27 nella Sala Fellini, alle ore 21, Ascanio Celestini porterà in scena Letture sul Rwanda, la meticolosa ricostruzione del genocidio consumatosi nel piccolo stato del Centro-Africa. Il nostro più famoso affabulatore, che per l’occasione, in onore alla cultura africana, chiameremo griot (termine francese per indicare un poeta e cantore della tradizione orale del continente nero), denuncia le tante responsabilità dell’Occidente sul massacro di circa un milione di Tutsi (Watussi) da parte degli Hutu, tra il 6 aprile e la metà di luglio del 1994. I Tutsi, in minoranza rispetto agli Hutu, furono trucidati a colpi di arma da fuoco, machete e bastoni chiodati. L’ingresso allo spettacolo sarà a sottoscrizione. Il ricavato sarà destinato al progetto “Casa della Pace e della Riconciliazione” promosso da Progetto Rwanda a Kigali.

A seguire, sempre nella Sala Fellini, il secondo appuntamento con Facce da Oscar. La pellicola in programma è Milk, di Gus Van Sant, il cui protagonista, Sean Penn, nei panni di un indimenticabile politico e attivista gay, ha vinto il doppio premio Oscar.

Venerdì 28 agosto Gran Torino, di Clint Eastwood. Un film amato dalla critica e dal pubblico: in Italia ha incassato 10 milioni di euro. 
 

Informazioni e contatti: www.isoladelcinema.com – Infoline: 06.58333113

orario inizio proiezioni 21.30 – 23.30

Adotta Abitare A

Ingresso Isola: gratuito – Ingresso Sala Grande- Sala Fellini: 6 Euro, 5 Euro ridotto 

Ingresso Sala Sergio Leone: 4 Euro (gratuito per gli omaggi a Federico Fellini)

il biglietto della sala grande è ridotto per: studenti under 26, over 65, persone con disabilità, i membri del gruppo di Facebook “Isola del Cinema” e i dipendenti di enti e aziende convenzionate

 

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti