L’Ottava edizione di “A tavola con…”

L’evento di enogastronomia, domenica 2 ottobre, presso i locali di “Bevendo Enoteca e Cucina” in via Nettunense km 6,5 (Ariccia)
 Michela Marconi, Anna Onori, Henos Palmisano - 12 Ottobre 2022

Informati da Elena Galifi, giornalista e direttore responsabile di “Il Punto News.net”, la redazione del settore di enogastronomia di Abitare a Roma si “fionda” a degustare (d’altronde questo è il nostro lavoro) le numerose prelibatezze in bella mostra sui banchi dell’enoteca aricina, in occasione dell’evento “A tavola con…”.

Curatrice dell’evento è Monica Taricco, agente di commercio specializzata nel settore food di eccellenza.

Arriviamo purtroppo nel tardo pomeriggio e ad accoglierci ci sono la simpatia ed il sorriso di Elena, che subito ci consiglia La Pasta di Aldo (acronimo dei cognomi dei titolari Alzapiedi e Donnari) ed è proprio Luigi Donnari, a descriverci i prodotti del pastificio di Monte San Giusto (MC): “…utilizziamo le materie prime di prossimità…il mulino in pietra per la farina integrale…fare la pasta è una passione che ho sin da bambino…”; in effetti abbiamo potuto apprezzare subito l’elevata qualità della pasta perché, quasi per magia, dalle mani di una graziosa cameriera, si è materializzato un piatto di tagliatelle ben condite: perfettamente al dente (la consistenza dà molto gusto alla masticazione) e, grazie alla giusta rugosità, il sugo aderisce molto bene alla pasta; il nostro consiglio è quello di esaltare questa eccellenza (tutta italiana, ci tiene a precisare Luigi) “soltanto” con l’olio extra vergine d’oliva (l’aggiunta di una nebbiolina di parmigiano è sempre una variante tutta italiana, ndr).

Il piacevole incontro con Angelica Olivieri, la nostra “spacciatrice” di leccornie del mercatino “Casilino 23” (La Bottega di Angelica), ci fa capire che siamo nel posto giusto.

A confermare la nostra sensazione è Giovanna Moscatelli, che ci descrive (e, ovviamente ci fa assaggiare) i prodotti di Fruttanuda Bio: ”…nelle marmellate nostre c’è soltanto frutta biologica, non ci sono conservanti, aromi artificiali, coloranti…ben l’85% di prodotto finito è composto soltanto da frutta di stagione di altissima qualità…”; ne assaggiamo alcune e, rimanendone dolcemente conquistati, ci diamo appuntamento in azienda in via Frascati 60, Monte Porzio Catone.

Passati al settore formaggi siamo attratti dai prodotti della Azienda Agricola Biologica Rustici s.a.r.l. di Albinia (Grosseto); a dare ampie informazioni del caseificio è il direttore commerciale Armando Romolini: “…le nostre 300 mucche hanno ampi spazi e possono uscire liberamente dalla stalla…il foraggio lo coltiviamo biologicamente nei nostri campi e in quelli limitrofi, dati a noi in gestione…non sprechiamo nulla, il siero per esempio lo diamo ai maiali, che alleviamo biologicamente…oggi presentiamo un formaggio erborinato il blu erborinato, che consigliamo sia per condire la pasta , che per la pasticceria”.

Tutti i formaggi dell’azienda “Rustici” ci hanno talmente soddisfatti, da promettere ad Armando Romolini di andarlo a trovare a fine ottobre, quando saremo (incredibile coincidenza!) a degustare i vini della Azienda Agricola Ricci di Fonteblanda/Talamone, a pochi chilometri da Albinia.

Dopo esserci dissetati con una birra gustosissima del birrificio Radiocraft Brewery, Albano laziale, rapidamente (data l’ora tarda) e grazie alla guida esperta di Elena, passiamo in rassegna alcuni banchi d’assaggio, rammaricandoci di non aver avuto più spazio nello stomaco e più tempo per la manifestazione.

Dar Ciriola

 

 Michela Marconi, Anna Onori, Henos Palmisano


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti