Nomadi, Perandini: inserire nel Piano Alemanno chiusura della Barbuta

Il Sindaco di Ciampino ha inviato al nuovo Prefetto di Roma richiesta di convocazione urgente del Comitato Provinciale per l’Ordine e per la Sicurezza
Enzo Luciani - 4 Dicembre 2008

Ciampino, 4 dicembre 2008, dal sito www.comune.ciampino.roma.it

Il Sindaco di Ciampino, Walter Enrico Perandini, ha inviato al nuovo Prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, una nuova richiesta di convocazione urgente del Comitato Provinciale per l’Ordine e per la Sicurezza per discutere dell’emergenza nomadi.

“Lo scorso 7 novembre – afferma il Sindaco Perandini – abbiamo chiesto all’ex Prefetto Mosca di essere convocati per la questione nomadi, ed in particolare perché vogliamo chiedere di provvedere con urgenza alla chiusura del campo all’ingresso di Ciampino”.

“Concordo – continua Perandini – con le parole del Presidente della Provincia di Roma Zingaretti che ha ribadito oggi la necessità di una concertazione con i territori della Provincia per la risoluzione del problema nomadi, e condivido la volontà espressa dal Prefetto di eliminare i campi nomadi non a norma, con l’obiettivo di trovare una sistemazione idonea alle famiglie che ci vivono, e proprio per questo ritengo urgente chiudere il campo La Barbuta, che una sentenza del Tar del Lazio del 2004 ha dichiarato illegittimo.”

“Il Sindaco Alemanno mi ha inviato una nota, lo scorso 10 novembre, con cui si è detto certo che ogni provvedimento verrà preceduto da una approfondita valutazione con tutte le istituzioni coinvolte. Dalle dichiarazioni del Sindaco di Roma rilasciate alla stampa di oggi, si apprende che tra pochi giorni il Sindaco ed il Prefetto presenteranno un piano di interventi. Auspico che le parole del Sindaco di Roma ed agli auspici del nuovo Prefetto, Commissario Straordinario per l’emergenza Nomadi, si tramutino in fatti e che nel piano di interventi venga inserito il provvedimento di chiusura non solo del Campo del Casilino 900 ma anche di quello della Barbuta”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti