Primo maggio: come cambia la mobilità

Metropolitane sempre attive, tram e bus in due fasce orarie
Redazione - 29 Aprile 2013

Le linee A, B e B1 della metropolitana, funzioneranno ininterrottamente dalle 5.30 del Primo maggio alle 1.30 del 2 maggio per consentire l’afflusso e il deflusso da piazza San Giovanni in Laterano dove si tiene il tradizionale concerto di Cgil, Cisl e Uil.

Dalle 15 al termine del servizio, le stazioni metro A, Manzoni e San Giovanni, saranno chiuse e i treni vi transiteranno senza fermare. Per raggiungere la zona del concerto sara’ possibile utilizzare la stazione Vittorio
Il servizio di bus, tram e filobus sara’ attivo in due fasce orarie: dalle 8.30 alle 13 e dalle 16.30 alle 21

Le ferrovie regionali gestite da Atac (Roma-Lido; Termini-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo) funzioneranno secondo i normali orari dei giorni festivi.

Fresco Market
Fresco Market

Il Primo maggio, il servizio di superficie (bus, filobus, tram) iniziera’ alle ore 8.30 e terminera’ alle ore 21 con una pausa pomeridiana dalle 13 alle 16.30 durante la quale il servizio, come di consueto, sara’ sospeso.

Faranno eccezione le linee del mare 07-062-070 che si uniformeranno all’orario della ferrovia Roma-Lido e funzioneranno tutto il giorno senza interruzione.

Nella zona del Centro e nella zona di San Giovanni, dove si svolge il concerto sono, sono previste delle deviazioni di percorso per i bus.

Dalle 8,30 a mezzanotte del Primo maggio e nella notte del 2 maggio, dodici le linee interessate alle deviazioni. Per i bus 3, 16, 81, 85, 87, 360 e 590 e’ prevista una deviazione di percorso; per il 218 limitazione nei pressi dell’Ospedale san Giovanni. Per le linee notturne ‘’N’’, da inizio servizio alle 5 di gioved’ 2 maggio e’ prevista anche la deviazione notturna delle linee n1, n 10 e n11.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti