Rafforzare il gemellaggio IV municipio Roma Capitale-Ischitella (FG)

Un indimenticabile pomeriggio tra poesia, musica ed arte a Colli Aniene il 28 settembre 2013
Redazione - 30 Settembre 2013

L’Arte nel Portico, dopo l’incontro svoltosi alle 9,30 di sabato 28 settembre 2013 presso la Sala del Carroccio in Campidoglio è proseguita nel pomeriggio alle 16,30 con le Passeggiate Musicali a cura della scuola di musica “Anton Rubinstein”

Il ricordo di Achille Serrao e di Giuseppe Gaetano Castorina

Alle ore 18 circa è iniziata la seconda parte dello spettacolo pomeridiano della giornata conclusiva della XXIV edizione della Rassegna.

In apertura uno struggente breve ricordo del poeta Achille Serrao con due video del poeta, il primo con accenni delle amate canzoni del repertorio napoletano ed il secondo con la lettura con la sua inconfondibile voce di una poesia dedicata a Ischitella e alla casa ischitellana nella quale è stato più volte ospite di Vicenzino (Vincenzo Luciani).

Il Maestro Achille Serrao sarà ricordato insieme con il prof. Giuseppe Gaetano Castorina nella due giorni che si terrà ad Ischitella il 5 e il 6 ottobre per la Premiazione del Concorso nazionale Ischitella-Pietro Giannone, giunto alla sua decima edizione e di cui essi sono stati autorevoli membri della Giuria.

Serrao, con più agio, sarà ricordato il 19 ottobre prossimo, nel primo anniversario della sua scomparsa e con la presentazione di un nuovo libro intitolato “Per Achille Serrao” presso la biblioteca Gianni Rodari.

Achille si era esibito a Colli Aniene in un applauditissimo reading all’Arte nel Portico nel 2010.

“Lo scorso anno – ha ricordato il conduttore della serata V. Luciani – il prof. Castorina era a Colli Aniene, era seduto in prima fila con la dolcissima e amatissima moglie Manuela, mentre presentavo il mio ultimo libro in dialetto ischitellano La cruedda. Lo ricordoancora con il suo inestinguibile disarmante sorriso. Fine linguista, Maestro di ‘vita’ e di conoscenza, capace di condividere i suoi saperi con gli altri, è stato ricordato da molti come un inguaribile giocatore di parole e un dispensatore di gioia e di serenità. Mi piace sottolineare il suo impegno profuso nei dieci anni nella Giuria del Premio Ischitella-Pietro Giannone insieme ad Achille Serrao, Cosma Siani, Rino Caputo, Dante Della Terza, teso all’affermazione della poesia nei dialetti d’Italia. Costante è stato il sostegno al Centro di documentazione della poesia dialettale italiana Vincenzo Scarpellino e all’opera più complessiva tesa alla salvaguardia delle lingue locali. Una iniziativa non vista come chiusura campanilistica, ma come ampia apertura al confronto con le lingue del mondo”.

Adotta Abitare A

Luciani Maria Paula Arte PorticoIl prof. Giuseppe Massara, suo collega all’università di Roma La Sapienza ha letto la splendida traduzione in inglese di Castorina de L’infinito, di Leopardi.

Ai figli di Achille (la piccola Maria di 5 anni) e di Castorina (Andrea, di 10 anni) è stato consegnato il loro primo attestato-ricordo di partecipazione.

CoroIncanto ArteNelPortico Colli Aniene

Il CoroIncanto
Il gradito compito di salutare il Coro ischitellano, ospite della manifestazione per il secodo anno consecutivo, con tre canti di cui due africani, è spettato al CoroIncanto, nato nell’aprile del 2010 da un’idea di Paula Gallardo (argentina, maestro di musica, direttore di coro e compositore), e di Monica Calicchia (di Colli Aniene grafica e cantante amatoriale pluriennale);  è un coro femminile senza confini che riunisce un gruppo multietnico di donne per cantare un repertorio tradizionale – nelle lingue originali- che parla del mondo al femminile.

Il vincitore del Premio Ischitella-Pietro Giannone 2013

Il prof. Rino Caputo, ordinario di Letteratura italiana dell’Università di Roma Tor Vergata, ha introdotto la lettura di un brano della raccolta Saorìo l’è ’l silensio, vincitrice del Premio Ischitella-Pietro Giannone del poeta veronese Giovanni Benaglio (nato nel 1949 a Santa Maria di Zevio e residente a San Giovanni Lupatoto, Verona).

Il prof. Rino Caputo ha letto le motivazioni della Giuria per l’assegnazione a Benaglio del Premio Ischitella-Pietro Giannone 2013, la cui cerimonia avverrà il 5 e 6 ottobre prossimo.

Roberto Pagan, vincitore del premio Ischitella 2001, in dialetto veronese, e la moglie Claudia, in italiano, hanno letto il testo della poesia che dà nome alla raccolta.

L’esibizione del Coro del SS. Crocifisso di Varano e di Dance Up

Il clou della serata è stata l’esibizione del Coro del SS. Crocifisso di Varano, diretto dal M° Giuseppe Blenx e, nell’occasione dal M° Lucia Dionisio, prima direttrice del Coro, appositamente venuta da Bologna.

Il coro ischitellano vanta un vasto repertorio sia religioso che profano ed è uno dei Cori più longevi nel panorama garganico. Si è esibito in numerose città italiane. Ed anche a Roma come special guest nei giorni 15 e 16 ottobre 2005 presso il teatro della chiesa Dio Padre Misericordioso a Tor Tre Teste ha ospitato la quarta edizione della manifestazione “Incontro Corale”, organizzato dal Centro Culturale Lepetit. I canti sono stati sottolineati da trascinanti balli condotti dalla direttrice della Scuola di ballo Dance Up Maria Comparelli.

Il concerto è stato sottolineato da frequenti, calorosissimi applausi.

GemellaggioL’incontro tra IV municipio di Roma Capitale e il Comune di Ischitella

Dopo uno scambio di saluti istituzionali tra il presidente del IV municipio Emiliano Sciascia, l’assessore alla Cultura Elisabetta Ciciarelli e il presidente del Consiglio comunale di Ischitella Giuseppe Merolla, è seguito uno scambio di doni tra il Presidente del IV Municipio e il rappresentante del Sindaco di Ischitella.

Tutti i rappresentanti hanno convenuto sulla necessità di intensificare i rapporti e gli scambi culturali e di formalizzare un gemellaggio tra le due realtà che è già operante ed in atto.

Molto apprezzata la mostra di prodotti tipici ischitellani a cura dell’Oleificio di Sante Rinaldi (olio convenzionale, olii aromatizzati, olive sotto aceto, paté di oliva, ecc.) e i prodotti da forno dei fratelli Anna Rita e Nazario (dolcetti di mandorla, crustoli, dolci di pasta reale, tarallini dolci e salati, pane e pizze alla paesana).

PremioMelandriL’assegnazione del Premio Melandri

La serata si è conclusa con l’Assegnazione del 14° PREMIO VIRGILIO MELANDRI (Tema del concorso di questa edizione: p.zza Meuccio Ruini e l’opera di Alfiero Nena”), presente il rappresentante del Consorzio Aic Claudio Picozza, lo scultore Alfiero Nena e la figlia di Virgilio Melandri e naturalmente, in veste di officiante, di Luigi Polito, senza la tenacia e la bravura del quale questa rassegna non sarebbe nata e proseguita per 24 lunghi anni spesi per la cultura e l’arte in periferia.

L’appuntamento è ora per la venticinquesima edizione 2014 de L’Arte nel Portico”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti