Rassegna cinematografica ‘cinema, storia e…’ il sud

Alla Casa della Memoria e della Storia di Roma una serie di film d’autore sui problemi del Sud Italia
di Rossella Puleo - 15 Maggio 2009

Da giovedì 21 a sabato 23 maggio 2009 presso la Casa della Memoria e della Storia, in via San Francesco di Sales 5, a partire dalle ore 17.00 sarà possibile assistere ad una rassegna cinematografica gratuita nel cuore di Roma, per rivedere alcuni splendidi film e cortometraggi di registi italiani, girati tra gli anni Cinquanta e i nostri giorni nel Sud d’Italia.
Un’occasione per fermarsi a riflettere sulle problematiche che hanno afflitto e che ancora oggi continuano ad affliggere il Mezzogiorno, dalla mafia siciliana raccontata con maestria da Marco Tullio Giordana ne I cento Passi, alla Sicilia del dopoguerra descritta da Francesco Rosi nella vicenda del bandito Salvatore Giuliano, fino ai documentari degli anni Cinquanta ambientati in Calabria, Sicilia e Sardegna, del maestro del cinema italiano Vittorio de Seta, “un antropologo che si esprime con la voce di un poeta” come lo ha descritto Martin Scorsese. Per arrivare al più recente Biùtiful Cauntri di Esmeralda Calabria, Andrea D’Ambrosio e Peppe Ruggiero del 2007, film documentario che affronta il tema dell’emergenza rifiuti e dell’inquinamento in Campania. La rassegna cinematografica “Cinema, Storia e…” Il Sud, promossa dal Dipartimento PoliticheCulturali del Comune di Roma a cura di ANED e IRSIFAR in collaborazione con Zètema ProgettoCultura, giunge quest’anno alla quinta edizione.
Uno sguardo cinematografico può essere utile per riaprire la riflessione sul Sud, una realtà profondamente mutata, che questi film girati in momenti diversi, ci restituiscono in tutta la complessità dei problemi irrisolti e ci aiutano a capire come sono cambiati e divaricati i diversi meridioni d’Italia.

Giovedì 21 maggio 2009 ore 17.00

SALVATORE GIULIANO di Francesco Rosi (Italia 1962, 107 min.) 
Giovedì 21 maggio 2009 ore 19.00 IL MONDO PERDUTO I documentari di Vittorio De Seta. 1954-1955. (I Parte durata circa 60 min.) Sei documentari in Sicilia (Lu tempu di li pisci spata, Isole di fuoco, Surfarara, Pasqua in Sicilia, Contadini del mare, Parabola d’oro). 
Venerdì 22 maggio 2009 ore 17.00 I CENTO PASSI di Marco Tullio Giordana (Italia 2000-durata 114 min.)  
Venerdì 22 maggio 2009 ore 19.00 IL MONDO PERDUTO I documentari di Vittorio De Seta. 1958-59. (II parte durata circa 50 min.) Quattro cortometraggi: in Sicilia (Pescherecci), in Sardegna (Pastori di Orgosolo; Un giorno in Barbagia), in Calabria (I dimenticati). 
Sabato 23 maggio 2009 ore 17.00 SANGUE VIVO di Edoardo Winspeare (Italia 2000-durata 95 min.)  
Sabato 23 maggio 2009 19.00 BIÙTIFUL CAUNTRI di Esmeralda Calabria, Andrea D’Ambrosio e Peppe Ruggiero (Italia 2007-durata 83 min.)   Ingresso libero fino ad esaurimento posti   Info Casa della Memoria e della Storia da lunedì a sabato 9 – 19, domenica chiuso Via San Francesco di Sales 5 (Trastevere) – Roma Tel. 060608, 06 6876543 www.casadellamemoria.culturaroma.it

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti