Roma, Figliomeni (FDI): “Caos in città per allagamenti e caditoie otturate”

Redazione - 29 Luglio 2019

“Il maltempo di questi giorni, tra nubifragi e tornado, sono stati causa di grandi danni alle città. Ovviamente non si può mettere legge alle stagioni, che purtroppo stanno cambiando in peggio, ma sicuramente una gestione fatta come al solito in emergenza non è la situazione ottimale per una grande città come Roma. Quanto accaduto in moltissimi quartieri di Roma, da Centocelle a Prati, dal Prenestino alla Nomentana, da Prima Porta al Tuscolano, è l’ennesima riprova che Roma non si può amministrare con gli slogan a 5 Stelle al posto della pala e del piccone per liberare le caditoie, che sono completamente otturate e del tutto inidonee alla raccolta delle acque piovane, che hanno pure allagato le stazioni metro.

“Quello a cui stiamo assistendo è un vero e proprio bollettino di guerra accaduto nella totale indifferenza degli amministratori grillini che sono totalmente inadeguati a gestire l’ordinario, figuriamoci l’emergenza. Invitiamo ancora una volta il Sindaco Raggi ad attivarsi per dare le necessarie direttive agli uffici per la verifica degli impianti fognari, liberando in questo modo anche le caditoie, per far pulire le strade che sono piene di spazzatura e far potare gli alberi e raccogliere le foglie, tutte semplici attività che potrebbero risolvere molte problematiche evitando molti danni e disagi per la collettività. Altrimenti come stiamo ripetendo da tempo, si abbia il coraggio di rassegnare le dimissioni, la Capitale d’Italia ed i romani non meritano questo trattamento”.

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea capitolina.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti