Roma illuminata dalla “notte bianca” e dalla sua prima vigilia

Tantissimi gli appuntamenti per l'8 ed il 9 settembre 2006
di Ilaria Pacelli - 2 Settembre 2006

Ogni grande evento che si rispetti prevede un’altrettanta attesa vigilia e quest’anno la notte bianca romana, giunta alla sua quarta edizione, non mancherà della sua vigilia ufficiale, “Aspettando la notte bianca”, questo il nome della giornata che precederà  l’emozionante sabato sera del 9 settembre.


L’8 settembre, appunto la vigilia della notte bianca, sarà scandito dalle 18 fino alle 24 da un ricco carnè di appuntamenti che si snoderanno su tutto il territorio della capitale.


Alle ore 18.00 sarà inaugurata la nuova Libreria del Bioparco,  specializzata in letteratura scientifica,alla presenza del conduttore Armando Traverso, e degli attori Maurizio Micheli e Vittorio Viviani.


Alle ore 19.00, il pubblico del Teatro India potrà assistere ad accesso gratuito allo spettacolo Edipo a Colono, per la regia di Mario Martone, che replicherà sempre gratuitamente il giorno 9. Presso il Complesso del Vittoriano, avrà luogo alle 19.30 l’inaugurazione della straordinaria mostra dedicata ad uno dei fumettisti più importanti del mondo, Hugo Pratt, e al suo personaggio più noto, Corto Maltese.


La Casa delle Letterature propone dalle ore 21.00 Almost White, una Notte Bianca in cui l’arte sposa la musica e le parole trasformando lo spazio.


L’installazione di Luca Guatelli, con il piano e la voce di Federico Bruno, e con i reading poetici di Marco Giovenale, Marco Mantello, Giulio Marzaioli, Alexandra Petrova, Sara Ventroni, Michele Zaffarano Si replica anche il 9 settembre con le letture di Maria Grazia Calandrone, Sara Davidovics con Lorenzo Durante, Matteo Lefèvre, Adriano Padua, Jacopo Ricciardi, Lidia Riviello, Vanni Schiavoni.


Grazie al sostegno di Eni-Italgas, avrà luogo alle ore 21.00 la spettacolare illuminazione del Gazometro. Applicando lungo tutto lo sviluppo del suo “corpo metallico” oltre 10 chilometri di fibra luminosa e continua, composta di oltre 1 milione di lampadine LED, la struttura in riva al Tevere si trasformerà nel  Luxmetro, un’opera  d’arte ambientale sen a precedenti, una monumentale e suggestiva scultura di luce alta oltre 92 metri, progettata e ideata da Angelo Bonello.


Anche Ivano Fossati, accanto a Pino Daniele, Elisa, Fiorella Mannoia, sarà protagonista del grande appuntamento musicale, realizzato grazie a 3 Italia e previsto alle ore 21.30 in Piazza di Siena a Villa Borghese.


Sempre l’8 settembre, partiranno a Palazzo Venezia le Gassmaniadi: due notti di maratona video, con filmati anche inediti, interamente dedicate a Vittorio Gassman.


Dalle ore 21.30 all’interno dell’Istituto Penitenziario di Rebibbia, 21 detenuti della Compagnia stabile Assai metteranno in scena il recital Tutti i colori della Notte, dedicato al tema delle suggestioni e delle emozioni che la notte evoca, tra poesie, brevi racconti e musica. Regia di Antonio Lauritano.


Le stelle orientano le cattedrali della pace alla Piramide Cestia, dalle 20 alle 22 con proiezioni di fotogrammi tratti dai principali capolavori del neorealismo italiano e dedicati a Roma, a cura dell’Architetto Cesare Esposito.


Sarà inoltre possibile visitare i Musei comunali e statali, girovagare tra le numerose gallerie d’arte aperte e altri spazi culturali, nonché spiare le prove generali di alcuni degli spettacoli  in programma per il 9 settembre.


Gli spettatori della notte bianca avranno quest’anno tre chiavi di esplorazione, una più “geografica una decisamente più suggestiva,divisa per tematiche e infine una più pragmatica, per generi :arte, musica, teatro, cinema, sport, bambini, shopping e solidarietà.


L’evento verrà diviso per 7 micro aree : 1) Centro storico;  2) Gianicolo, Trastevere, Villa Pamphili; 3) Villa Borghese, Flaminio,Nomentana; 4) Testaccio, Ostiense, Garbatella; 5) Eur, Laurentino; Ostia 6) Tuscolana,Casilina, Cinecittà, Tor Bella Monaca; 7) San Lorenzo, Vigneto.


L’altro percorso sarà invece guidato da 5 parole magiche ogniuna annunciatrice del suo contenuto : Meraviglia, Poesia, Mistero, Festa e Gioco.


Si potrà seguire dunque un meraviglioso itinerario di grandi eventi, fuochi d’artificio e spettacolari illuminazioni; accogliere le suggestioni poetiche evocate da reading, musica e teatro; vivere la suspance e le atmosfere noir di una misteriosa notte “in  giallo”; ascoltare i grandi concerti di una festosa colonna sonora; divertirsi con gli eventi giocosi per i più piccoli.


Il percorso della MERAVIGLIA è quello della sorpresa, della curiosità e dello stupore.


Assisteremo così al suggestivo allestimento di “Indovini di Nuvole”, progetto di  Valerio Festi ispirato  a  “Praga  Magica”  di   Angelo  Maria  Ribellino. Dalle  ore  22.00  fino alle 4.00 del mattino, un imponente apparato scenico ed oltre 50 attori, acrobati e danzatori, trasformeranno per una notte Castel Sant’Angelo nel Castello Hradcany e Ponte degli Angeli nella Viuzza d’Oro, il  favoloso vicolo praghese dove gli indovini  avevano la  oro bottega, in un  caleidoscopio di immagini ed e etti pirotecnici. Voci Narranti: Piera  Degli Esposti  e  Giovan  Battista  Storti.   Testi   di  Marco  Maria Pernich e Francesco Fiaschini.


A piazza Madonna di Loreto sarà di scena “Aqua – L’Origine della vita”,  uno spettacolo che nasce dall’acqua in cui i corpi dei danzatori si misurano con la potenza di una cascata, per raccontarci l’origine della vita.


Sotto   la   monumentale   scultura   di   luce   del   Luxometro,   la   riva   del   Tevere   si   trasformerà   in   un a affascinante   palcoscenico   dove   la   Compagnia  Kitonb  presenterà   in   anteprima   assoluta   il   nuovo spettacolo “Vision”, tra acrobazie e coreografie volanti che lasceranno senza fiato.


“Alta Vista”, in Piazza del Popolo, offrirà emozionanti esercizi di funambolismo e di prodezza su un cavo sospeso a 20 metri d’altezza, mentre a Largo Corrado Ricci, giungono dalla Francia nove grandi giraffe rosse sfileranno con grazia ed eleganza mettendo in scena una vera e propria operetta lirica.


250   sardine  in   volo   sul   laghetto   di   Villa   Borghese, fluttueranno   tra  ombre   di   luce   e   d’argento, muovendosi al ritmo del “Valzer dei pesci”.


Al   Laghetto  dell’Eur  sarà  protagonista  “Musica  sull’acqua”, un  emozionante  concerto  mozartiano, con e etti scenografici e fuochi d’artificio, eseguito dall’Orchestra di Roma e del Lazio..


Durante la Notte bianca il Planetario di Roma dedica la sua programmazione no-stop alla Luna Piena che sovrasterà i cieli della Città Eterna.


Direttamente dall’Inghilterra, arriva lo strano gruppo di personaggi del  “Natural Theatre”,  che, con teste  a forma  di   cono  o  rivestiti   di   vegetazione, invaderanno  allegramente  le strade  del   centro,   da Piazza del Popolo a Via del Corso, fino a Piazza Venezia.


In piazza Elsa Morante al Laurentino, sarà presentato alle ore 22.00 lo spettacolo di  danza  “Valse”,durante il quale coppie di ballerini, in smoking e decolleté, volteggeranno sui trampoli a ritmo di valzer con elegante leggerezza.


Sulla Terra a del  GianicoloMito Mania  offrirà al  pubblico uno spettacolo innovativo e di  grande effetto, tra  atmosfere oniriche, costumi spettacolari, trampoli ed acrobazie.


La compagnia Mass Ensemble  propone a San Gregorio al Celio, una straordinaria combinazione di musica,   danza,   scultura   e   tecnologia,   dando   vita   ad   un   insolito   evento  musicale   con   l’“Arpa   del mondo”, il più grande strumento a corda mai creato, l’“Arpa ad anello” e la scultura-batteria.


La videoinstallazione Dove va tutta stà gente di Studio Azzurro, sarà visibile nelle ore notturne sulle grandi vetrine di ingresso della Galleria Alberto Sordi, raccontando di un mondo virtuale, che rivela la complessità dei rapporti umani e l’esistenza di barriere invisibili ma reali e impenetrabili.


Sul   Pontile   di   Ostia   sarà   di   scena   alle   ore   20.00  lo  spettacolo  Exxtreme,  un  grande   evento  con danzatori-acrobati nati artisticamente nel famoso Cirque du Soleil, che propongono creazioni di squisita. raffinatezza. 


Il percorso della     POESIA     è quello delle emozioni, della tenerezza e del sogno.   


“Cortili ai Poeti, sotto il cielo di Roma!”, a Palazzo Venezia, a Palazzo Mattei di Giove, e a Palazzo Braschi, in un lungo percorso di poesie, parole e musica, si alterneranno musicisti  (Alberto Caruso,Rocco De Rosa, Giovanna Famulari, Massimo De Lorenzi e Rodolfo Lamorgese) e attori (Gaia Aprea,   Margherita  Buy,   Aisha  Cerami,   Anna  Maria  Guarnieri,   Roberto  Herlitzka,   Lucrezia Lante della Rovere, Pino Micol, Mascia Musy, Massimo Popolizio, Umberto Orsini) per la regia di Piero Maccarinelli ed Emanuela Giordano. Al X Municipio, in occasione del Festival “Bella ciao! Balsamo della Memoria”, in collaborazione con Radio   3   Rai,   una  “Notte   di   Lotte,   ovvero   Avanti   pop   ed   altre   contestazioni”  con  Ascanio Celestini, Moni Ovadia, Marco Paolini, Andrea Rivera e Tete de Bois.


Nella suggestiva cornice dell’Area Sacra di Torre Argentina (dove nel 44 a.C.  u pugnalato Cesare), sarà di scena Giorgio Albertazzi con “La morte di Cesare e i gatti di Tony Crast”, un omaggio a Roma e alle sue voci.


Un circo in miniatura è quello che propone “Circo Maximus” al Circo Massimo, dove dalle ore 22.00 fino  alle  4.00  del   mattino,     due  clown  moderni   accoglieranno  solo  15  spettatori   per   volta  sotto  lo chapiteau più piccolo del mondo.


Al Giardino degli Aranci appuntamento con “La posta del cuore”, un frizzante talk show condotto da Fabio  Canino  con  Isabella  Bossi   Fedrigotti,   Paolo  Crepet,   Claudio  Sabelli   Fioretti   e  Camila Raznovic.


Palazzo  Altemps,   l’Ente  Teatrale  Italiano  propone  un’intera  notte  dedicata  a  Samuel   Beckett,   in occasione  del   Centenario  dalla  nascita,   con  installa ione  vocale  di  Giancarlo  Sepe,  per   un  viaggio immaginario dentro e fuori la poesia del drammaturgo irlandese.


Alla Casa della Memoria e della Storia sarà possibile assistere gratuitamente dalle 21.00 alle 24.30, alla proiezione del documentario “Il paese mancato”  di Guido Crain  e Italo Moscati, storia e immagini dell’Italia dal miracolo economico ai primi anni ’80. Seguiranno musiche a cura del circolo “G. Bosio”


A Piazza Campitelli, un attore, un sintetizzatore, due violini e una cantante soprano, trasporteranno il pubblico nella storia magica e romantica di Anna Perenna, dea arcaica dell’acqua.


In Piazza Sant’Agostino sarà la volta dello spettacolo La Luna nella Sabbia. Clown al cospetto del creato, di Marcello Chiarenza e Alessandro Serena. Musiche di Carlo Cialdo Capelli, con Maurizio Accattato  e  gli   attori   del   PIC.  La  Luna,   la  Rete  dei   Sogni,   la  Casa  del   Creato,   il   Lago  delle  Ninfee.


Mastro Clown, i musicisti e i clown garzoni interpretano la nascita del mondo. Le istallazioni emergono dalla sabbia, tra clownerie divertenti e virtuose, spesso eseguite con giocoleria, equilibrismo, acrobatica.


Il   Profeta  Disubbidiente,  vedrà  protagonista  Gioele  Dix,  che  effettuerà   al   Ghetto,   presso  l’Area Archeologica del Teatro di Marcello, letture e racconti  tratti dal Libro di  Giona, testo cruciale per la teologia ebraica e cristiana. Al pianoforte Cesare Picco.


Al Teatro Valle sarà possibile rivivere le raffinate atmosfere della Serenissima di Casanova e Cataletto, attraverso   il   concerto  “Vivaldi,   Venezia   in  musica”  realizzato   dall’Accademia   Barocca   di   Santa Cecilia, mentre un omaggio lungo una notte al genio di Miles Davis sarà proposto alla Casa del Jazz .


Con Essere l’ombra, alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna, si darà voce, corpo essenza a una serie di note   artiste   che   hanno  passato  la   loro  vita   all’ombra   dei   loro  più famosi  compagni,   attraverso   la performance di teatro, pittura, musica, danza e video, realizzata da Rosa Di Brigida.


Presso il Centro Commerciale Cinecittà 2, alle ore 23.30 torneranno in vita gli eroi leggendari Chisciotte e  Sancho,   grazie  all’adattamento  teatrale  “Quijote!”,  proposto  dal   Teatro  Nucleo  di   Ferrara.   Uno spettacolo dal ritmo incalzante, omaggio alla fantasia e all’immaginazione, dove si inseguono e fondono tragedia e commedia.


Dalle  ore  21  il  Museo  Etrusco  di   Villa  Giulia,   che  ospita  per   la  Notte  Bianca  il   celebre  gruppo scultoreo  “I   Cavalli   Alati”  di   Tarquinia,  propone  “Testimoni   del   tempo.   Lectio magistralis all’Anfiteatro del Museo Etrusco”, con Mario Torelli, Roberto Calasso e Federico Rampini, alle prese rispettivamente con i misteri degli etruschi, con il pittore Tiepolo, e con i cambiamenti che i paesi asiatici produrranno nel nostro mondo.


“A Mozart happening”,  è la notte ad ingresso libero proposta al Teatro Quirino dal Festival Euro Mediterraneo-K  come   Amadeus.   Gli   attori  Walter   Maestosi  e  Daniela  Barra,   il   soprano  Maria Dragoni  con l’accompagnamento del  pianista  Giorgio Nascetti,  ripercorreranno la vita e l’opera di Amadeus Mozart, in un turbinio di arie, romanze, sonate, divertimenti, scherzi e improvvisazioni.


Sulla  Terra a   del   Pincio e  al   Museo  di   Roma   in  Trastevere,   l’evento  fotografi a nella NOTTE BIANCA  propone una selezione di  immagini delle principali  mostre realizzate negli  ultimi  anni  e  la presenta ione   del   progetto   “L’Album di   Roma,   fotografie   private   del   Novecento”,  che   sarà contemporaneamente presentato nelle biblioteche Appia, Cornelia, Corviale, Rispoli, Rugantino,  Villa Leopardi.


Per   la   Rassegna  “Da   Venezia   a   Roma”,  a   partire   dalle   ore   16  sarà   proposta   in  numerose   sale cinematografiche, gratuitamente ed in anteprima,  una selezione dei migliori  film della 63° Mostra del Cinema di Venezia, arricchita da eventi speciali che vedranno la partecipazione di registi, attori e addetti ai lavori.


Il percorso         del     MISTERO     è quello di atmosfere magiche e inquietanti.   


Al   Binario  24  della   Stazione  Termini   avrà   luogo  “Assassinio  sull’Orient   Express  e  un  piccolo assaggio   di….Istantanea   di   un  delitto”,   la   rappresentazione   teatrale   del   noto   giallo   di   Agatha Christie,  con Gianni Garko, Lydia Biondi, Carlo Cartier, mentre il mistero sarà di  scena anche al Semenzaio di San Sisto con la rappresentazione teatrale del giallo “A cena con Sherlock Holmes”, liberamente tratto dai  racconti “La Casa vuota” e “L’ultima avventura” di Arthur Conan Doyle, con la partecipazione   di  Roberto  Bisacco  e  Guido  Guintozzi.  Entrambi   gli   spettacoli   sotto  la   regia   di Maddalena  Fallucchi.


All’enigma del sogno è dedicata la “La Notte dei Sogni” a Pala o Barberini, per regia di  Giovanni Albanese;   uno   spettacolo   di   letture,   musiche,   immagini   e   suggestioni   con   la   partecipazione   di personaggi quali Samuele Bersani, Roberto Citran, Giuliana De Sio, Ugo Dighero, Javier Girotto, Neri Marcoré, Giorgio Scaramuzzino, Trio Medusa, Nicolas Vaporidis.


Alla Sala Santa Rita, che ospiterà la mostra dell’illustratore e scenografo Michelangelo Pace  “… E viene la notte”, si terranno letture da “Racconti del terrore” di Edgar Allan Poe, con la partecipazione di Raffaella Azim , Mia Benedetta, Giovanni Costantino, Gabriele Lavia, Lorenzo Lavia, Magda  Mercatali,  Oliviero Beha, Giuliano Esperati, Chiara Valentini,  ed altri.


Nell’ambito  di  “Notte  Magica”Villa  Paganini   ci   rivelerà  il   suo  mondo  magico  popolato  di   strani personaggi capaci di fare cose straordinarie sotto la guida del piccolo mago Bustric, per ricordarci che l’illusione è la sospensione volontaria e temporanea dell’incredulità.


Villa   Torlonia   con  le  “Magiche  Lucigrafie”,  propone  invece  uno  spettacolo  d’immagini,   suoni   e parole in movimento.


La  Sala  Trevi   ospiterà  “Deep  Purple”,   un  personale  omaggio da  parte  della  Cineteca  Nazionale  a Dario Argento, maestro indiscusso del thriller e dell’horror all’italiana.


Il percorso della FESTA     è quello dei     grandi appuntamenti musicali e delle mille occasioni di   incontro e convivialità.


Nel Cortile di Pala o Valentini, festa per il compleanno di  Carla Fracci  con lo spettacolo “Poesia, musica e danza”, di cui  la grande artista sarà protagonista alle 22.30 e alle 00.30, diretto da  Beppe Menegatti e promosso dalla Provincia di Roma.


Il duo spagnolo Osadìa, trasformerà Piazza Capranica dalle 22.30 alle 2.00 nel salone di belle a più bizzarro del mondo. I due artisti-parrucchieri, maestri di trasformismo, con la magia delle loro mani e la loro insuperabile fantasia lavoreranno in diretta sui capelli dei più coraggiosi.


E le acconciature più belle e stravaganti sfileranno tra le 3.00 e le 4.00 del mattino nella grande Parata su  Via   dei  Fori   Imperiali.  Una   colorata   ed  allegra   carovana   con  giocolieri,  trampolieri,   mimi   e mangiafuoco,   accompagnati   da  una  banda  di   tre  ottoni   e  tre  percussioni,   e  dall’uomo-orchestra  più famoso d’Europa.


Alla  Bocca  della  Verità,   La  Fondazione  Handicap:   Dopo  di   Noi  propone  sin  dalle  ore  18.30  “Una notte in superAbile”, grande evento di sport, musica, spettacolo e solidarietà, che vede protagonisti atleti   delle  Paraolimpiadi,   l’esibizione  dei   Ladri   di   carrozzelle,   la  performance  della famosa  band  di musica irlandese Road, l’Amazing Grace Gospel Choir e lo show del dirompente cabarettista romano Antonio Giuliani.


Piazza  SS.   Apostoli   sarà  interamente  dedicata  all’artigianato  capitolino  grazie  all’iniziativa  della  CNA “La  Piazza  dell’artigianato”,   mentre  a  Piazza  di   Pietra  è  prevista  “L’Oasi  Bianca”,   realizzata  da Azienda   Romana   Mercati   della   Camera   di   Commercio   di   Roma,  un’isola   informativa   della  filiera agroalimentare romana dove il pubblico avrà l’opportunità di degustare vari prodotti tipici.


Dalle   ore   21.00   alle   3.30,   la   Spagna   presenterà   ne  “La   Noche   Blanca   Espanola”  alla   Stazione Termini, i suoi nuovi talenti, dai ritmi tradizionali del flamenco a quelli moderni della scena urbana di Barcellona Al Teatro di Tor Bella Monaca, “Una Notte di parole e note”, ideata da Michele Placido e curata da Lorenzo   Salveti,  in   collaborazione   con   l’Ente   Teatrale   Italiano,   prevede   lo   spettacolo   itinerante all’aperto   Storie   sotto   le   stelle,   mentre   all’interno   del   teatro   sono   esplorate   le   Fiabe   dei   bimbi   e riecheggiano gli Esercizi di  Stile. A tarda notte  concerto di Ambrogio Sparagna – ospite speciale Mimmo  Epifani.  Gli   eventi   della   serata   saranno  annunciati   nel   quartiere  prima   del   tramonto  dai musicisti de La Stradabanda dalla scuola popolare di Musica di Testaccio diretta da Paolo Montin.


Per   il  “Il   Bioparco  di   Notte”,  dalle   ore   21.00  alle   2.00  il   Bioparco  sarà   aperto  gratuitamente   al pubblico e sarà possibile passeggiare seguendo un apposito percorso notturno, alla scoperta di giraffe,  tapiri, tigri ippopotami, elefanti e lupi. Su Largo Gassman – dove saranno allestite postazioni di “face painting” e animazione varia – ci sarà una torta di 650 kg (13mila porzioni) portata a Roma da tutti gli abitanti di Orentano (Pisa), famoso per l’alta pasticceria. La torta sarà tagliata e distribuita al pubblico.


La Notte Bianca 2006 è più che mai festa anche per i  GIOVANI,  con eventi  dedicati  ed artisti  che saranno particolarmente apprezzati dalle nuove generazioni.


Così,   per   la  “Notte   a   San   Lorenzo”,   Piazzale   Tiburtino   ospiterà   il   concerto   dell’amatissimo Caparezza, mentre il gruppo hip hop dei Flaminio Maphia accompagnerà sulla Terra a del Pincio la proiezione del film “Ma che bella giornata” di Mimmo Calopresti, girato durante La Notte Bianca 2005 con la collabora ione dell’Istituto Luce e di GRTN.


Anche quest’anno con “aBUSa yPLAY”,  Trambus trasformerà molti  bus di  linea urbana in  veri  e propri   disco-bus  per  ballare  tutta  la  notte  andando  in  giro  per  il   centro  storico,  fino  al   sound-clash finale in Piazza Numa Pompilio, dove si esibiranno DJ cari al pubblico romano quali  Ominostanco,  Andy, Filippo Clary from  Gabin, Max Troiani e Marco Boccitto.


I giovani artisti di Cinecittà Campus si esibiranno durante la Notte Bianca con performance di danza,  musica, teatro, cabaret, cinema e tv.  “Attraversa enti multipli” di Margine Operativo, “Mutevoli espressioni” di Santasangre, “On fire # 3” di Bluecheese Project,  propongono rispettivamente a Tor Bella Monaca, al Collatino-Prenestino,  e al Pigneto, flussi di suoni e visioni, corpi e tecnologie, che si trasformano durante la notte in una festa accompagnata  fino   al   mattino   dalla   musica.   Un   viaggio   notturno   attraverso   i   linguaggi   della contemporaneità: video, installazioni, sperimentazioni, dj set e performances.  Sul   palco  dell’Ambra  Jovinelli,   gli   attori  Valerio  Mastandrea,   Valerio  Aprea,   Rolando  Ravello,  Max  Bruno,   Massi o  De  Lorenzo,   Rocco  Papaleo  e  Carlo  De  Ruggeri,   si   alterneranno  nella lettura di  testi  di giovani autori  romani,  accompagnati  dai musicisti  jazz  Lele Marchitelli, MaurizioFilardo, Maurizio Rizzuto, Alessandro Svampa, Gianluca Misisti, Francesco De Nigris.


Sul palco del Globe Theatre, per “Le scuole di Roma e la Notte Bianca”, alla presenza del maestro Mogol,  si  esibiranno  alcune  scuole  elementari  e medie  ad  indirizzo  musicale,  ed i  gruppi   musicali   di Roma Rock Roma Pop, progetto rivolto agli Istituti Superiori per potenziare la creatività degli studenti attraverso l’espressione musicale e prevenire forme di disagio sociale.


Apertura notturna straordinaria dei punti Informagiovani a Largo Corrado Ricci, a Tor Bella Monaca e presso l’Istituto Penale minorile di Casal del Marmo. Per la prima volta la Notte Bianca coinvolge i   ragazzi   e  le  ragazze   dell’Istituto  Penitenziario  Minorile   di   Casal   del   Marmo  dove   si   svolgerà   nel pomeriggio  il   concerto  del    gruppo  diretto  dal  maestro  Ambrogio Sparagna  e  degli  Hot  Club  De Zazz.


Una docu- iction di 30’ per raccontare La Notte Bianca 2006 a Roma con uno sguardo diverso,  sarà realizzata   nello   stile   del   racconto-video,   a   cura   dell’Incubatore   Start,   un’iniziativa   di Autopromozionesociale   (Comune   di   Roma)   per favorire   lo   sviluppo   d’impresa   nel   settore   del multimediale   e   dell’audiovisivo.   Le   imprese   dell’incubatore   Start   sono:   Animapolis   srl,Animundi srl,Deriva  ilm srl, Filevideo srl, Just11 srl, Interagens srl, Officina kreativa srl, Vostok  ilm snc.  


Alla   Stazione   Ostiense,   sarà   possibile   suonare   e   ballare   ai   ritmi   afro   di  “ETNOtte”,  spettacolo multiculturale con performance dei musicisti e danzatori “Sunugal”, “A ro Tune” e “Akuna Matata”,  che inviteranno il pubblico a suonare le percussioni “a mani nude”, accompagnando a ritmo incalzante le danze tradizionali africane e “lamb” senegalesi.


La Sapienza propone dalle 20.30 alle 3.00, una notte di cinema in Viale delle Scienze, con la proiezione dei  film La Scuola di Daniele Lucchetti, L’Attimo fuggente di Peter Weirnon,  Uno di meno di Zhang Yimou.


Anche il Ministero per le Politiche Giovanili parteciperà, quest’anno, alle manifestazioni della Notte Bianca romana,  con l’iniziativa “Batti tre colpi. Siamo in ascolto”.  Saranno disponibili,  negli spazi dove si prevede un maggiore a lusso dei giovani, migliaia di cartoline attraverso le quali i ragzzi e le ragazze potranno  far sentire la loro voce.


Con  l’iniziativa  Circumlavorando del  Ministero  del   Lavoro  e  della  Previdenza  Sociale,   saranno fornite informazioni sulle opportunità di lavoro ai giovani tra i 18 e i 30 anni, tramite appositi pullman situati in Piazzale Tiburtino e Villa Borghese.


Il percorso del GIOCO     è dedicato ai più piccoli e…non solo.   


Presso la Biblioteca Centrale Ragazzi, sotto la vigile direzione di Geronimo Stilton, il celebre topo caro ai bambini italiani, verrà realizzato a partire dalle ore 11.00 un Laboratorio per stampare un’edizione speciale del   noto  giornalino  “L’eco  del   roditore”,   con  servizi   e  reportages  sulla  Notte  Bianca  e  gli eventi   dedicati   ai   ragazzi,   con foto,   interviste,   riflessioni   e   disegni.   L’edizione straordinaria   sarà presentata durante la Notte Bianca, nel corso della conferenza stampa di mezzanotte.


E sempre  Geronimo  Stilton,   in  attesa  del   suo  debutto  in  novembre  al   Teatro  Sistina  di   Roma,   sarà protagonista  dalle  16.30  del   pomeriggio  al   Globe  Theatre  con  il   concerto  della  “Geronimo  Stilton Band”.


“Magia Disney” alla Casina Raffaello ospiterà i personaggi Disney dalle 10.00 alle 19.30 per la Notte Bianca dei piccoli. Sono previsti Laboratori educativi a tema Topolino, Winnie The Pooh e Principesse dedicati ai bambini di tutte le età.


Al Museo  Civico  di   Zoologia,   l’iniziativa  “Risolvi   il  mistero”,  propone  dalle  17.00  alle  22.00  una entusiasmante caccia al tesoro a squadre, destinata a stimolare la curiosità di tutti i bambini tra i 6 ed i 12 anni.


Sempre al   Bioparco,   nella  Casa   degli   Elefanti,  sarà   messa   in  scena   a   partire   dalle   ore   16.00,   una rappresenta ione teatrale per ragazzi tratta da “La società dei gatti assassini” di Aki  Pirinçci, per la regia di Maddalena Fallucchi.


Al Teatro Argentina, grandi e piccini potranno assistere gratuitamente alle ore 22.00 allo spettacolo La Sirena di Rodari, del Laboratorio di teatro integrato Piero Gabrielli.


A Villa Doria Pamphilj   la   Notte   Bianca,   in   collaborazione   con   l’Ente   Teatrale   Italiano,   sarà completamente dedicata ai bambini dalle 15.30 alle 24.00 con il  “Parco delle Meraviglie”.  All’Arco dei Quattro Venti li accoglieranno le animazioni, le favole, gli incanti e le magie del Teatro Verde, per condurli  poi in parata  fino alla Casa dei  Teatri.  Lì,  come in un gioco collettivo, saranno introdotti  ai sapori   della   terra   visitando   l’Oasi   Bianca   –  La Fattoria   Didattica,  allestita   dall’Azienda   Romana Mercati   della   C.C.I.A.A.   di   Roma.   E  mentre  nello  spazio  antistante Casa   dei   Teatri   il  funambolo Valentin snoderà le sue prodezze sul filo e in pirotecniche esibizioni, nelle sale interne – vivacizzate da  “Coloro i quali”, mostra di Illustratori  – si aprirà il teatro in miniatura. Per ascoltare in cuffia le storie del Théatre à Nino e per un salto nei giochi del passato con Il mondo di Oscar.


Per  La  Notte  in  Tasca  a  Parco  S.   Sebastiano,   è  previsto  nel   pomeriggio  “Fai   la  tua  domanda”  a Ragazzi   c’è  Voyager  con  lo  staff della fortunata  trasmissione  televisiva  di   Rai   Due.   Ma  i   più  piccoli potranno divertirsi anche creando colorati murales, partecipando al laboratorio creativo, e con il teatro dei burattini delle ore 20.30.Previsto anche lo spuntino di mezzanotte.


Anche   quest’anno  La   Notte   Bianca   sarà   una   notte   di  SPORT:   al   Foro   Italico  si   disputeranno  il  “Torneo di Tennis” e il “Basket Party Summer Tour”, un  grande torneo di pallacanestro che sarà realizzato grazie alla collaborazione della società Coni Servizi S.p.A.


Allo stadio delle Terme di Caracalla ci sarà  “Pedaliamo per solidarietà….sotto le stelle 2006”, un emozionante  evento  con  200  Bikers  con  le  quali   si   potrà   pedalare  tutti   insieme  per   la   solidarietà,  mentre  all’Ippodromo  delle  Capannelle  avrà  luogo  un  torneo  di   beach  volley  dal   titolo  “Giocando sotto le stelle”.


Inoltre, come negli altri anni, grazie alla collaborazione di Confsport, Cogisco e Anif-Euro Wellness,  molti impianti sportivi rimarranno aperti e daranno la possibilità di praticare sport in orari insoliti.


All’Ippodro o delle Capannelle sarà attivato per la prima volta l’impianto d’illuminazione per una straordinaria riunione notturna di corse al galoppo. E’ prevista la presenza di  Lanfranco Dettori, uno dei migliori fantini al mondo, e spettacoli fino a tarda notte.


Le Biblioteche  di Roma  saranno presenti all’appuntamento aprendo i propri servizi al pubblico con un programma dedicato, da un lato alle  Biblioteche solidali: un progetto di solidarietà e cooperazione,  in 10 paesi del Sud del Mondo, finalizzato alla creazione di biblioteche di pubblica lettura e scolastiche; dall’altro  a   Il   giallo  di   Mezzanotte:   letture,   incontri   con  autori  di   libri   gialli,   proiezioni   di  film  e spettacoli teatrali.


Apertura straordinaria di alcuni luoghi solitamente non visitabili come Palazzo Giustiniani e Palazzo dell’Industria.  Quest’ultimo, che rappresenta un esempio di architettura tra le due guerre, la perfetta sintesi tra modernità e classicità, in occasione della Notte Bianca 2006 verrà aperto per la prima volta al pubblico. Sarà aperto a tutti il Ministero dello Sviluppo Economico, opera di Marcello Piacentini e Giuseppe Vaccaro del 1932. Nello storico palazzo in Via Veneto, Franco Però, curatore dell’evento,  attraverso le voci di Paolo Graziosi, Valerio Binasco, Massi o De Rossi e Daniela Giordano e le musiche di  Lino Patruno, farà ripercorrere la ricca storia della nascita e dello sviluppo dell’industria. italiana.


Anche  Il   Palazzo  delle  Finanze  di   via   XX  Settembre,   prestigiosa   e   storica   sede   del   Ministero dell’economia e delle Finanze, sarà aperto al pubblico in occasione della “Notte bianca” del 9 settembre.


Alle  ore  21.00 è  previsto  un  concerto  sinfonico  con  ingresso  gratuito  della  Banda musicale  della Guardia di Finanza.


La Notte Bianca 2006 è anche la notte della SOLIDARIETA’.  Grazie al sostegno della Coop-UniCoop Tirreno, che si impegna in una grande raccolta di fondi, sarà sostenuto il progetto Un computer per amico, promosso da “I bambini per i bambini”, una Onlus nata qualche anno  a per garantire, con interventi concreti, i diritti dei bambini in ospedale. Nasce così nel 2004 il progetto “Un computer per amico”, il cui  obiettivo è offrire ai  bambini affetti  da gravi patologie e che necessitano di lunghi e frequenti ricoveri, situazioni di partecipazione che fungano da stimolo positivo allo svolgimento di attività comunicative.


Sono   previsti   stands   informativi   in   varie zone   della   città   per  Amnesty   International,   Telefono Azzurro, Cooperativa Made in Jail del Carcere di Rebibbia, Greenpeace, Actionaid, Comitato Italiano per Il Programma Alimentare Mondiale, Unicef.  City Angels Roma sarà invece operativa alla Stazione Termini,  distribuendo cibo, vestiti, coperte, e prestando soccorso agli emarginati.


I Centri comunali di accoglienza per persone senza fissa dimora offriranno ai propri ospiti una cena speciale  ed  una  sera  di  festa;   la  Comunità  di   S.   Egidio  apre  le  porte  della   propria   mensa  in  via Dandolo 10 dalle 20,30 alle 24,00 per una cena particolare per chi vive in strada e le Case alloggio per anziani di via Gaetano Sacchi, via Magna Grecia e via Quinto Cecilio resteranno aperte fino alle 23,00 per gli anziani del quartiere e per chiunque volesse visitarle per trascorrere una serata di festa con gli anziani; numerose, poi, sono le iniziative organizzate da e per gli anziani nei diversi quartieri della città.


Ad animare gli appuntamenti della solidarietà saranno anche i volontari iscritti al  Registro cittadino della solidarietà del Comune di Roma (R.E.S.),  che sarà presente con un proprio stand anche in piazza della Bocca della Verità Cinque  capitali   europee  hanno  scelto  quest’anno  di   associarsi   in  una  rete  chiamata  “Notti   Bianche d’Europa” per condividere obiettivi comuni: a Bruxelles, Madrid, Parigi, Riga e Roma, Notte Bianca è una manifestazione culturale allo stesso tempo colta e popolare che incita a (ri)scoprire e (ri)conquistare l’ambiente  urbano  da  nuovi   punti   di   vista,   ma   è  anche  l’occasione  per   uno  scambio  di   esperienze artistiche. In atti ogni capitale ospita il progetto di un artista proveniente da una delle città partner.


Così,   il 9 settembre, la Notte Bianca di Roma accoglierà un progetto di Bruxelles: Kris Verdonck farà  “ fluttuare”  delle  immagini   in  tre  dimensioni   nel   quartiere  dell’EUR,   caro  a  Fellini.   Mentre  il   7 ottobre, la Notte Bianca di Parigi  accoglierà un progetto di Roma:  Sistemi Dinamici Alta ente Instabili proporrà una performance coreografica ispirata agli Amane  del Post Neuf, di Leos Carax.


Ancor più rispetto alle precedenti edizioni, quest’anno La Notte Bianca sarà una notte di SHOPPING.


L’8 e il 9 settembre  saranno infatti celebrati i due giorni dello SHOPPING DAY: tutti i negozianti, gli   esercizi   di   ristorazione  e  locali   di   pubblico  spettacolo  che  aderiscono  alla  Notte  Bianca,   saranno autorizzati a prolungare l’orario di apertura fino a tarda notte.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti