Ryder Cup 2023, si va a cominciare

La gara è in programma al Marco Simone Golf & Country Club di Roma dal 29 settembre al 1° ottobre
Redazione - 25 Settembre 2023

Ryder Cup 2023, l’attesa è finita. Il 14 dicembre 2015 l’Italia, grazie all’impegno e all’intuizione del Presidente della Federgolf, Franco Chimenti, conquistò il diritto di ospitare la competizione. Un viaggio durato 2.846 giorni, caratterizzato anche dal rinvio di un anno a causa del Covid. La gara è in programma al Marco Simone Golf & Country Club di Roma dal 29 settembre al 1° ottobre. 

Già da oggi è previsto un susseguirsi di eventi in città con l’arrivo del Team Europe guidato da Luke Donald e del Team Usa di Zach Johnson.

La Ryder Cup è uno show nello show. Dall’All Star Match (esibizione all’insegna anche dell’inclusione sociale), che vedrà in campo campioni dello sport, da Novak Djokovic a Carlos Sainz, da Andryi Shevchenko a Gareth Bale, alla Cena di Gala alle Terme di Caracalla.

Mercoledì 27 settembre i Team in gara si ritroveranno a Piazza di Spagna per una foto ufficiale sulla Scalinata di Trinità dei Monti. Poi ‘sfileranno’ lungo Via dei Condotti.

Giovedì 28, alle 16, nel Ryder Cup Village del Marco Simone Golf & Country Club, si terrà invece la cerimonia di apertura della Ryder Cup.

Da venerdì 29 settembre a domenica 1° ottobre sarà invece il campo a parlare. La compagine continentale, unita sotto un’unica bandiera che ha tra i vicecapitani due azzurri, i fratelli Molinari, Francesco ed Edoardo, insegue il riscatto dopo la sconfitta netta (19-9) del 2021 in Wisconsin. Mentre la squadra americana sogna un’impresa che, Oltreoceano, manca da 30 anni.

Per la Ryder Cup è stato esteso il servizio taxi che da Roma arriverà fino a Guidonia Montecelio con tariffe approvate dalla Giunta comunale; intensificata inoltre la frequenza della metro B. Presso la stazione Termini è stato inaugurato un Infopoint brandizzato Ryder Cup che darà informazioni a turisti e cittadini.

Compagni di viaggio della Ryder Cup sono state le Istituzioni. Dal Governo, a fare da capofila il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, il Ministero del Turismo e il Ministro per lo Sport e i Giovani, il Dipartimento per lo Sport, a ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, da ENIT-Agenzia Nazionale del Turismo alla Regione Lazio, al Comune di Roma e al CONI.

Adotta Abitare A

La Ryder Cup è una competizione planetaria ed è un’occasione unica per mostrare al mondo il volto migliore di una capitale perfettamente in grado di organizzare e ospitare grandissimi eventi con cui consolidare e rafforzare lo straordinario rilancio turistico di Roma che quest’anno ha già fatto segnare numeri da record” ha dichiarato il Sindaco Gualtieri.

Era tutt’altro che scontato ospitare il terzo evento sportivo più seguito al mondo – ha sottolineato ancora Gualtieri – e vorrei per questo complimentarmi ancora una volta con il Presidente Franco Chimenti, con il direttore generale Gian Paolo Montali e con tutte le persone che hanno lavorato duramente in questi anni affinché un appuntamento così importante possa riuscire nel migliore dei modi. In questo lavoro di squadra, Roma Capitale non ha mai fatto mancare il suo impegno costante soprattutto per quanto riguarda la mobilità delle migliaia e migliaia di tifosi che verranno a Roma da tutto il mondo. Il primo grande successo è l’allargamento, la riqualificazione e la messa in sicurezza di via Tiburtina: grazie al lavoro costante dell’assessora Segnalini e del Dipartimento Csimu, lavori pressoché fermi da 15 anni sono stati sbloccati e portati a termine per la gioia delle tantissime romane e romani che ne usufruiranno. Nei giorni delle gare Atac garantirà inoltre un flusso metropolitano straordinario sulla tratta Laurentina-Rebibbia mentre il protocollo stipulato con l’amministrazione di Guidonia permetterà di assicurare anche il servizio taxi. Ormai manca pochissimo: il meraviglioso green del Marco Simone è pronto e Roma si sta preparando al meglio. Ospitare la Ryder Cup era un sogno, tra pochi giorni diventerà una meravigliosa realtà“.

Poliambulatorio Diego Angeli

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti