Sabato 9 luglio 2022 la 6 Ore di Roma – Memorial Massimo Di Florido

Aldo Zaino - 22 Giugno 2022

L’evento sportivo è organizzato da Asd Villa De Sanctis in collaborazione con il White Shoes Runners Club, con il patrocinio del Municipio RM V   e sotto l’egida della Fidal per quanto riguarda la gara individuale, e dell’Asc (Attività Sportive Confederate – Eps riconosciuto dal Coni) per quanto riguarda l’edizione 0 della gara promozionale a squadre denominata “Trofeo della Citta di Roma 6 ore a squadre”.

Le iscrizioni dei singoli e delle squadre si effettuano sul sito www.enternow.it o direttamente dal sito di www.asdvilladesanctis.it  sul quale si trovano anche i regolamenti per gli individuali, le squadre e i costi di iscrizione.

La partenza è prevista per le ore 24:00 di sabato 09 luglio 2022 (anche 00:00 del 10 luglio 2022) presso il parco Villa de Sanctis in via Gordiani incrocio con via Casilina – Roma.

Si consiglia di accedere da via dei Gordiani all’incrocio con via Checco Durante (ingresso lato mezzaluna) dove c’è anche un ampio parcheggio che durante la notte verrà sorvegliato a cura dell’organizzazione).

La gara si svolgerà su terreno sterrato di 1 km all’ interno del parco di Villa de Sanctis. Previsto ricco ristoro solido e liquido ad ogni giro. La gara si svolge su terreno sottoposto a vincolo archeologico da parte della Sovrintendenza per cui chi venisse avvistato a gettare qualsiasi rifiuto per terra (gel, bicchieri di carta, bottigliette etc) verrà immediatamente squalificato.

INSTALLAZIONE TENDE DELLE SQUADRE

Sabato 9 luglio (dalle ore 19.00) ogni squadra potrà installare il proprio gazebo all’esterno del circuito di gara, in zone assegnate dall’organizzazione Non è consentito l’utilizzo di Camper a bordo pista.

SERVIZI COMPRESI NELLA QUOTA D’ISCRIZIONE

Pettorali di gara

Medaglia Ricordo per tutti i partecipanti

Cronometraggio

Assicurazione

Assistenza medica

Ristori ogni giro

Deposito borse

Bagni chimici

Classifica on line dal giorno 11 luglio 2022

Diploma di partecipazione

Macelleria Colasanti

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti