Scarsa igiene e degrado sui Treni Regionali

Incuria sui convogli che collegano l'aeroporto Leonardo da Vinci con Roma Urbe
riceviamo e pubblichiamo - 11 Settembre 2009

Sempre peggio lo stato dei Treni Regionali FM1, che collegano Fiumicino Aeroporto con tutte le stazioni intermedie fino ad arrivare ai rispettivi capolinea Fara Sabina ed Orte. Nei convogli, oggetto di un totale abbandono, murales, sedili rotti o bruciati, carta lasciata in terra da mesi e porta ceneri colmi di immondizia danno spettacolo lungo tutto il treno. Molto spesso oltre a mancare un’ igiene vera e propria, manca anche il servizio di controllo a brodo, che non viene quasi mai efficacemente garantito al 100%. Non mancano però extracomunitari, nomadi o persone di poco gusto che importunano i pendolari durante la corsa. Insomma una vera disattenzione da parte di organi istituzionali e competenti che, forse, farebbero bene a prendere dei provvedimenti seri in merito, anche perchè, giorno dopo giorno, il degrado e la scarsa igiene si fanno sempre più preoccupanti. Mi domando, come immagino lo facciano tante altre persone, se anche questa volta dovremmo fare i conti con la poca trasparenza che in Italia non è mai stata oggetto di un vero principio ma sempre più di un totale difetto. Eppure, chissà cosa penserebbe un turista venuto dall’ estero per visitare il nostro paese, se l’accoglienza che gli si prospetta è questa?.

Marco Rollero (Dirigente del Circolo Magliana senza Padroni) PDL


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti