Scuola: “Indispensabile piano di manutenzione per la sicurezza dei più piccoli”

Lo afferma Rachele Mussolini, consigliere comunale della lista civica Con Giorgia
Redazione - 4 Aprile 2019

«A Roma otto edifici scolastici su dieci presentano problemi strutturali a causa della mancanza di interventi manutentivi da parte dell’amministrazione; in totale sono almeno 120 quelli che hanno bisogno di essere verificati con la massima urgenza. E’, quindi, evidente che, se non si corre da subito ai ripari, episodi come quello verificatosi ieri alla scuola Girolami di Monteverde, dove si è sfiorata la tragedia, possano tornare a ripetersi nuovamente mettendo a rischio l’incolumità e la sicurezza dei più piccoli.

Asili nido, scuole elementari e medie sono messi male anche sotto altri punti di vista: molte sono debilitate da infiltrazioni continue o presentano impianti di riscaldamento obsoleti. E cosa dire delle sempre più precarie condizioni igieniche nelle quali versano diversi plessi, obbligati a convivere con la presenza di topi o a rinunciare alla mensa?

Anche le scuole nella nostra città sono al collasso e la colpa, ancora una volta, è da attribuirsi all’incapacità di questa giunta: i fondi regionali che avrebbero permesso una seria programmazione della manutenzione scolastica, infatti, sono andati perduti per inutilizzo entro i termini da parte del Comune di Roma. Una vergogna, che questa volta pagano i più piccoli».

Così Rachele Mussolini, consigliere comunale della lista civica Con Giorgia e Vice Presidente della Commissione Controllo, Garanzia e Trasparenza di Roma Capitale.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti