Seminario interistituzionale sui minori Rom e Sinti

Il 25 luglio 2008 a Roma in via IV Novembre nella Sala delle Bandiere, sede del Parlamento Europeo,
Comunicato stampa - 25 Luglio 2008

Il 25 luglio 2008 a Roma in via IV Novembre n°149 nella Sala delle Bandiere, sede del Parlamento Europeo, si è tenuto un seminario interistituzionale che ha raggiunto lo scopo di fornire una linea scientifica e soprattutto pragmatica di politica sociale sui minori Rom e Sinti, la conferenza di questa mattina alla Sala del Parlamento europeo.

Fortissima la critica, anche del Garante per l’Infanzia Franco Alvaroe del Presidente Giuseppe Mariani, alla disastrosa politica di scolarizzazione del Comune di Roma.

Forti ed incisivi, anche dal punto di vista storico-scientifico, gli interventi dei Rom presenti ed in particolare quello del Sinto Gildo Tanoni.

Intanto il Censimento si sta rivelando una operazione puramente ed esclusivamente umanitaria e va dato gran merito al Prefetto Mosca di aver interrotto con questa iniziativa la suicida spirale di sgomberi violenti voluti dall’Assessore Touadi e dal V.Capo di Gabinetto, eseguiti per puro spirito propagandistico.

L’attuale censimento si sovrappone a quello già esistente dei Vigili Urbani, consegna doppioni di tesserini sanitari (che ogni Rom ottiene senza alcuna difficoltà presso le ASL tramite qualsiasi associazione), fornisce assistenza sanitaria in un contesto in cui la struttura scientifica della Caritas e le stesse ASL forniscono già da anni.

E’ tuttora ignoto il motivo per cui il Ministro Maroni abbia scelto l’inespertissima Croce Rossa e non si sia rivolto alle strutture già esistenti, scavalcando addirittura quelle Istituzionali (ASL e Vigili Urbani).

Archiviato il Censimento, una delegazione (??) OSCE ha vagato per due giorni per Roma stante che gli esausti Rom Balcanici di Roma continuano a dover ricevere, in poche settimane, addirittura la terza delegazione europea (Parlamento prima, Consiglio dopo, adesso l’OSCE) che proseguono ad accertare tutti le stesse condizioni.

Giri di propaganda guidati da falsi Rom/Sinti e da professorini da rassegna-stampa, che hanno fallito l’assalto al Palazzo d’Inverno della Giunta Alemanno, per assoluta mancanza di proposte, invece ben emerse oggi dalla conferenza scientifica nella sede del Parlamento Europeo di Roma.

I Sinti Italiani hanno vivacemente protestato per l’ennesima esclusione dai sopralluoghi. Insomma la delegazione (??) OSCE ha addirittura diviso i Rom/Sinti. L’ennesimo fallimento dei poteri forti che l’avevano organizzata.

Comunicato stampa Opera Nomadi


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti