Municipi: | Quartiere:

Sindaco Gualtieri e Giunta capitolina, rispettiamo i defunti

Una accorata segnalazione di un cittadino romano attraverso un video dal Cimitero Flaminio “Prima Porta“ 

Luciano è il cittadino romano che attraverso foto e video rivolge una denuncia a Gualtieri e alla sua Giunta affinché facciano tutto quello che è in loro potere per riportare il decoro e il conseguente rispetto per le migliaia di cittadini defunti e tumulati in terra e nei fornetti del Cimitero Flaminio. Il cimitero, con gli oltre 40 chilometri di stradine interne, pur se non monumentale, (lo è solo il Verano con i suoi 20 secoli di attività) è il più vasto d’Italia.

Luciano ci aveva già segnalato nel mese di novembre 2022 le difficoltà per ritrovare lo spazio e la croce sotto cui fu tumulata decenni fa la sua amata zia.  Mai Luciano avrebbe pensato che circa otto mesi dopo avrebbe ritrovato peggiorata la situazione, eppure, ci dice, non abbiamo mica chiesto chissà quali costosi interventi “abbiamo solo chiesto il taglio dell’erba e sinceramente bastava averne tagliati qualche decina di metri quadri al giorno per non trovare una situazione sicuramente non credibile se non avessi fatto un paio di foto e un breve video che vi allego per un eventuale articolo “.

E’ chiaro che in quei riiquadri vi sono defunti che, passato il tempo previsto dalla legge, devono essere rimossi e quanto rimane deve essere traslato nell’ossario o essere tumulato in altri luoghi, ma fino ad allora, ci dice Luciano, invoco il rispetto non solo per la mia zia ma per tutti i defunti che ancora lì riposano e per noi parenti, molti anziani e con difficoltà deambulatorie che devono districarsi tra l’erba alta e senza vedere dice si mettono i piedi.

Che il Cimitero Flaminio vivesse uno dei periodi più bui da quando è stato realizzato, lo sanno praticamente tutti, ad iniziare da quanti siedono sugli scranni dell’Aula Giulio Cesare nel Consiglio Comunale di Roma. Numerose sono state le denunce dei giornali, dei telegiornali Tv. Per non parlare dei servizi fatti da Buongiorno Regione su Rai3, nei quali venivano evidenziati problemi relativi al guano dei piccioni, alla mancanza d’acqua alle fontanelle, al dissesto dell’asfalto del dedalo di strade.

Daje Sindaco, risolviamo questi problemi che non sembrano davvero insormontabili… è vero che la Roma dei vivi non sembra viaggiare meglio, ma almeno diamo un segnale di rispetto per i nostri defunti.

IL VIDEO


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento