Sociale, incrementare i servizi per sostenere ragazzi affetti da autismo

Lo sostiene il consigliere capitolino Fabrizio Santori, tracciando un bilancio del IV Congresso Internazionale di Studio Autismo Oggi
Enzo Luciani - 8 Dicembre 2008

Al termine del IV Congresso Internazionale di Studio Autismo Oggi, Fabrizio Santori traccia un bilancio dei servizi pubblici e privati attivati per promuovere un’azione di sostegno riguardo l’autismo e le psicosi in genere

“L’amministrazione comunale non deve in nessun modo sottovalutare il problema dei soggetti affetti da psicosi e autismo” Lo dichiara il consigliere capitolino del Pdl, Fabrizio Santori, membro della commissione Politiche Sociali del Comune di Roma, al termine del IV Congresso internazionale di studio sul tema Autismo Oggi, comunicazione, linguaggi e codici in un approccio globale, organizzato a Roma il 5-6-7 dicembre 2008 dall’Associazione Italiana per la Ricerca sulle Psicosi e l’Autismo (ARPA).

“Se da un lato sono numerosi i ragazzi e le ragazze che si chiudono in se stessi poiché hanno difficoltà a comunicare con l’esterno, una difficoltà che impedisce loro un normale rapporto con la realtà e con le persone che li circondano, allo stesso tempo sono insufficienti i servizi privati e l’assenza quasi totale dei servizi pubblici che assistono i soggetti affetti da autismo e psicosi varie, – conclude Santori – in questo contesto di totale mancanza delle istituzioni appare opportuno un impegno serio e programmato delle politiche sociali del Comune di Roma per favorire la ricerca ed ovviare a soluzioni il più possibile concrete al problema”.

Decathlon Prenestina saluta

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti