Solidarietà ai lavoratori del Gruppo Cecchi Gori

Dal coordinamento unitario dei delegati degli esercizi cinematografici e dalle segreterie di Slc-Cgil, Fistel Cisl e Uilcom-Uil di Roma e del Lazio
Enzo Luciani - 30 Giugno 2008

Il coordinamento unitario dei delegati degli esercizi cinematografici e le segreterie di Slc-Cgil, Fistel Cisl e Uilcom-Uil di Roma e del Lazio ha espresso solidarietà ai 150 lavoratori del gruppo Cecchi Gori per la grave situazione in atto rendendosi disponibili ad ogni azione a loro sostegno per la salvaguardia integrale dei livelli occupazionali e delle sale, un patrimonio culturale inestimabile della città di Roma. 

Il coordinamento ha espresso profonda preoccupazione per gli esiti incerti della complicata vicenda finanziaria e giudiziaria del gruppo, ed in particoalre per la situazione del Broadway, una delle multisale del gruppo sita in via dei Narcisi, a Centocelle, sottoposta a  sfratto esecutivo.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti