Torna il Sessantotto con Alphaville cineclub

Dal 29 luglio al 3 agosto una rassegna cinematografica con lungometraggi dedicati a un periodo storico di grande cambiamento
Enzo Luciani - 21 Luglio 2008

ALPHAVILLE Cineclub  propone, dal 29 luglio al 3 agosto 2008 compresi, nello spazio della Mini Arena Pigneto ‘08 in Via Alberto da Giussano n.54, la rassegna cinematografica “’68 e dintorni”, rassegna che prevede una selezione di lungometraggi in qualche modo e per diverse ragioni puntuali nel descrivere un periodo storico di grande cambiamento in seno alla nostra cultura occidentale.

Si inizia il 29/7 con la proiezione di “Les amants regulieres” di P. Garrel, uno sguardo francese di grande atmosfera legato ai suoi moti sessantottini tra pubblico e privato, per proseguire, il 30 luglio con “The dreamers – i sognatori”, opera dedicata allo stesso periodo, nella stessa Parigi della rivolta alla Cinemateque, stavolta a firma Bernardo Bertolucci.

Il 31 luglio è prevista la proiezione di “L’orgia del potere”, film politico firmato Costa Gavras , un esempio di cinema indicativo del periodo storico in esame.

Seguirà, il 1° agosto, la visione del lungometraggio “Il mucchio selvaggio” del maestro S. Peckinpah, film cult per le giovani generazioni dell’epoca.

“Electra glide” di S. W.Guercio è previsto per il 2/8 ed è l’unico prodotto cinematografico del suo autore, peraltro musicista.

La rassegna si conclude con il lavoro di Michelangelo Antonioni “Zabriskie Point”, opera d’autore attenta e sensibile alle atmosfere della fuga tipiche del periodo.

Entrata con tessera e sottoscrizione.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti