Traffico in tilt a Roma

Incidenti sul Gra e sulla Pontina
Redazione - 17 Marzo 2015

Questa mattina, 17 marzo, il traffico nel quadrante sud della Capitale è andato completamente in tilt a causa di alcuni incidenti. Sulla carreggiata interna del Grande Raccordo Anulare di Roma un sinistro è avvenuto al km 34,100, nel tratto compreso tra lo svincolo di via Prenestina e lo svincolo di Tor Bella Monaca. L’incidente ha coinvolto tre autovetture, una delle quali si è ribaltata. Al momento, in corrispondenza del sinistro sono provvisoriamente chiuse la corsia di sorpasso e la corsia centrale. Il transito è consentito provvisoriamente sulla corsia di marcia lenta e sulla corsia di emergenza.

trafficoRallentamenti anche sulla Colombo, sull’Aurelia, sulla Laurentina e in via della Storta, che è stata chiusa al traffico a causa di manto stradale viscido e pericoloso.

Incidenti anche sulla via Pontina. Uno all’altezza di Decima, che ha coinvolto un pullman. Nella direzione opposta, verso Latina, gli incidenti sono stati due: uno al 18° km, con un veicolo ribaltato, carreggiate chiuse e pesanti ripercussioni sul Gra e l’altro al 21°.


Commenti

  Commenti: 1

  1. PROGRESSO ITALIANO


    E’ CHIARO PER FARE MENO TRAFFICO SERVE ALTROCHE’ SOLO LA LINEA METRO ROMA TERMINI-ANZIO NETTUNO, IN QUALE PARTE SERVE UNA NUOVA LINEA METRO , AD ESEMPIO UNA DIRAMAZIONE DELLA FUTURA LINEA D, DOVE DA AGRICOLTURA PARTIREBBE LA D2 DA MONTESACRO ALTO-EUR FINO A POMEZIA CENTRO, INUTILE SOVRACCARICARE CON NUOVE DIRAMAZIONI LA LINEA B LA LINEA F ( OSTIENSE-LIDO CRISTOFORO COLOMBO) . ROMA HA BISOGNO DI UNA VASIONE DI COSTRUIRE IN MASSA 150 KM NUOVE METRO. BASTA LA VISIONE DA PENSIONATI CONTROTUTTO PER FRUSTRAZIONE O DI COMITATINI FATTI DA ALCUNI COMMERCIANTI CON VISIONI DA PAESE DI PROVINCIA, E POI GIUSTAMENTE FALLISCONO …PER INCAPACITA’ DI VEDUTA. SPINACETO E ROMA SUD OSSIA CASTEL ROMANO , I CAMPI ROM, POMEZIA APRILIA HANNO BISOGNO DI NUOVE LINEE METRO E NON AGGIUNTE . EOMA DEVE AVERE UNA VISIONE DA MEGALOPOLI COME SEOUL, MUMBAI, DELHI MADRID, O WASHINGTON AREA METRO. CHI PARLA CONTRO IL CEMENTO E’ A FAVORE SPESSO DEL CEMENTO E ANCHE EGOISTA E CATTIVO E MEDIEVALE, CHI VUOLE DAVVERO BENE IL VERDE VADA NEL CASERTANO O ALTRE ZONE TOSSICHE O DOVE COSTRUISCONO VILLAGGI DA NEVE O CASE INFINITE DA CAMPAGHNA, TUTTO DA ABBATTERE, PRIMA LA CASA A CHI NON L’HA. I SENZA CASA DEVONO APPOGGIARE I COSTRUTTORI, SAPETE CHE COMITATINI DI VILLETTINE E VILLAGGIO BREDA HANNO BLOCCATO IL NUOVO QUARTIERE IACP TRA PAURE DI TRAFFICO E PEZZI ARCHEOLOGICI ORMAI LE SCUSE PER NON AVERE CASA DAVANTI E BEL PANORAMINO. SI ALLLA COSTRUZIONE DI METRO ALLA PONTINA-FALCOGNANA, IN PROSPETTIVA DEL NUOVO E BEISSIMO QUARTIERE PAGLIAN CASALE. UNA COSA AD ALCUNI CENTRI SOCIALI VEDO PIANTINE DISEGNATE DI MARJUANA SU DEI MURI, ANDREBBERO CANCELLATE. LA DROGA ANNACQUA IL CERVELLO , FAVORISCE SBANDAMENTI E INCIDENTI MORTALI D’AUTO. ANDREBBE COMBATTUTA SEVERAMENTE E MILITARMENTE SENZA PUBBLICITA’, VOI DEI CENTRI SOCIALI DATEVI DA FARE A FAR COSTRUIRE METROPOLITANE E NON TRANVETTI, O SIETE DISFATTISTI PER POTER POI VINCERE??

Commenti