V Municipio: una nuova piscina per la disabilità

Si chiama “Rari Nantes Tibur” e verrà gestita da cooperative sociali
di A.M. - 30 Novembre 2007

E’ stata inaugurata il 20 novembre, a Tiburtino III, una piscina dedicata ad attività sportive e terapeutiche. La nuova piscina, priva di barriere architettoniche, è stata chiamata "Rari Nantes Tibur". All’evento hanno partecipato il sindaco di Roma, Walter Veltroni, il consigliere comunale allo Sport, Gianni Rivera, il delegato alle politiche dei disabili, Ileana Argentin, e il minisindaco Ivano Caradonna. L’impianto comunale vanta già 1.500 iscritti e sarà gestito dalle cooperative sociali vincitrici del bando.
“Inaugurare un impianto del genere, accessibile a tutti, in un quartiere storico come questo – ha affermato Veltroni – rappresenta il segno della trasformazione della nostra città. Per molti anni si è pensato a costruire senza tener conto delle esigenze dei disabili. Da 15 anni, invece, abbiamo intrapreso un percorso per rendere Roma accessibile a tutti".
Anche la delegata alla disabilità del Comune di Roma, Ileana Argentin, ha riconosciuto l’importanza della realizzazione e ha ricordato i prossimi cantieri "Abbiamo in ristrutturazione altre quattro piscine comunali: una nei municipi, XII e VIII, e due nel VII".
Alla soddisfazione comune si è aggiunta quella del presidente del V Municipio, Ivano Caradonna, che ha sottolineato la rilevanza del “processo di riqualificazione, storico per la borgata di Tiburtino III”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti