Dar Ciriola asporto

A Centocelle concorsi, teatro e dibattiti per Ambrosoli

E riflessioni sulla legalità dal 14 al 16 dicembre
Comunicato stampa - 11 Dicembre 2009

Concorsi, teatro e dibattiti dedicati all’avvocato milanese Giorgio Ambrosoli dal 14 al 16 dicembre 2009.

Dal sacrificio di  Ambrosoli ad una più ampia riflessione sul tema della legalità. Un percorso che si snoda attraverso diversi e significativi momenti: uno spettacolo teatrale, un dibattito e un concorso per i giovani. Così, con il patrocinio del presidente del Municipio Roma VII Roberto Mastrantonio e la collaborazione del Municipio Roma VI, dal 14 al 16 dicembre l’Istituto Superiore “Giorgio Ambrosoli”, scuola che accorpa l’ex istituto per geometri “Giovanni Boaga” e l’ex istituto commerciale “Sandro Botticelli”, ricorderà con la manifestazione dal titolo “Una sfida per la legalità: la scuola, i giovani, la memoria” sia l’avvocato che dà il titolo all’Istituto sia altri esempi di rispetto per quei principi della legalità e della convivenza civile che sono a fondamento della nostra Costituzione.

Il primo appuntamento è previsto il 14 dicembre al Teatro Tendastrisce di via Perlasca, con la messinscena della Rivolta dei Rustici uno spettacolo ispirato a un episodio vero accaduto nelle valli del Nord Italia durante il Medioevo e interpretato dagli allievi dell’Istituto e diretto e adattato da Valerio Borin. Allo spettacolo seguirà un breve estratto di Una confessione di una mente criminale diretto e interpretato da Alfredo Angelici e tratto dal romanzo omonimo di Danilo Pennone.

Il giorno successivo, martedì 15 dicembre (ore 10.00) è il momento più significativo della manifestazione. Sarà aperta dalla cerimonia della presentazione del busto dedicato a Giorgio Ambrosoli realizzato dallo scultore Michele Bruni. A seguire il dibattito dal titolo “Giorgio Ambrosoli e altre testimonianze di coraggio a difesa della legalità” con la partecipazione di Umberto Ambrosoli, figlio di Giorgio e autore di “Qualunque cosa succeda” il libro recentemente pubblicato e dedicato al padre. All’incontro interverranno il giornalista Maurizio De Luca nella veste di moderatore, Luciano Lanna (direttore responsabile del “Secolo d’Italia”), Gabriella Stramaccioni (coordinatore nazionale di “Libera”) e Michele Placido regista e attore del film “L’eroe borghese” dedicato ad Ambrosoli. Il dibattito si terrà nella sede dell’Istituto (viale della Primavera, 207).

Nella mattinata del 16 dicembre, infine, sempre nella sede centrale dell’Istituto di viale della Primavera verranno premiati gli allievi partecipanti al concorso “L’Istituto Ambrosoli per la legalità”, un’iniziativa che si articola in cinque sezioni (racconto, poesia, fumetto, foto e filmato) attraverso la quale i ragazzi possono esprimere le loro riflessione sui principi della legalità. Vera e propria cornice della manifestazione sarà l’esposizione dei lavori dei ragazzi nel Centro Commerciale Primavera dal 14 al 16 dicembre (mattina e pomeriggio) con l’obiettivo di sensibilizzare coetanei, bambini e adulti del territorio sul tema della legalità.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti