A luglio i primi tecnici su motori ibrido e elettrico

Avviato il progetto Piaggio all'Istituto Teresa Gerini
di Federico Carabetta - 29 Ottobre 2009

Come già annunciato con l’articolo https://abitarearoma.it/index.php?doc=articolo&id_articolo=14899, una cerimonia in stile salesiano ha dato il via al progetto che darà i suoi primi risultati nel prossimo mese di luglio allorché, dall’Istituto Salesiano sulla via Tiburtina, saranno licenziati i primi tecnici d’Italia esperti su motori ibrido ed elettrico, in virtù dell’ultimo accordo di collaborazione sancito tra la Piaggio Veicoli Commerciali e il Centro Nazionale Opere Salesiane – Formazione Aggiornamento Professionale (CNOS-FAP).

Il 23 ottobre 2009 mattina, il grande cortile dell’Istituto era affollato dai numerosi invitati degnamente accolti da Don Alessandro Mambrini direttore del Centro di Formazione Professionale, dal direttore dell’Istituto, Don Simone Indiati, dagli allievi dell’Istituto.

Autorevoli invitati, il direttore della Divisione Piaggio Veicoli Commerciali Franco Fenoglio con il direttore commerciale Vincenzo Scardigno, il presidente regionale CNOS-FAP Mario Lela, il Prof. Fabio Massimo Mascioli Frattale del Polo Mobilità Sostenibile della Regione Lazio, il dott. Matteo D’Andrea segretario Nazionale CNOS-FAP.

Tutti hanno potuto apprezzare la piacevolezza oltre le particolarità tecniche, costruttive ed operative degli ultimi esemplari a trazione elettrica nati in casa Piaggio ed anche provarne la grande maneggevolezza e facilità di guida, specie gli allievi che si sono deliziati a scivolare nel cortile rapidi e silenziosi sulle vetture elettriche dell’ultima generazione coinvolgendo come passeggeri specie su Ape Calessino, molti degli interessatissimi invitati.
La realizzazione di questo progetto rappresenta un’iniziativa cruciale nel processo di formazione professionale dedicato ai ragazzi che frequentano gli Istituti salesiani e finalizzato al loro inserimento nel settore dell’automotive con un profilo di alta qualificazione tecnica.

Al termine della manifestazione abbiamo intervistato Vincenzo Scardigno, Responsabile Commerciale Piaggio Veicoli Commerciali, che si è dichiarato soddisfatto del vivo interesse dimostrato dagli oltre 500 giovani presenti alla manifestazione. In particolare si è rallegrato “dell’entusiasmo suscitato dalla presenza di due nuovi versioni di Ape 50, che festeggia quest’anno 40 anni di successi, avvalorati dal fascino immutato che esercita sui giovani, soprattutto nella sua mitica versione Ape Cross”.

Abbiamo potuto inoltre testare direttamente come la vocazione ecologica di Piaggio Veicoli Commerciali si sposa con il costante impegno a offrire veicoli di qualità e design come Ape Calessino Electric Lithium e Porter a trazione elettrica, entrambi a Zero impatto ambientale.

Lo stesso dott. Scardigno ha voluto precisare con fierezza che “questi veicoli della gamma Eco-Solution, con più di 5.000 unità vendute dal 1995 ad oggi, sono il fiore all’occhiello della Divisone Piaggio Veicoli Commerciali. Porter Electric Power, con un gruppo propulsore di 11 kW. a 96V e batterie dall’elevata autonomia e lunga durata, è in grado di ottimizzare il consumo di energia e massimizzare le prestazioni del veicolo configurandosi come la migliore soluzione per la mobilità intracity a zero emissione.”

Al fascino tipico dello stile italiano anni ‘60 suscitato alla vista dell’Ape Calessino con livrea bianca e capote azzurra, Vincenzo Scardigno aggiunge che “Ape Calessino Electric Lithium è un tipico esempio del connubio tra design, innovazione tecnologica e rispetto per l’ambiente: il cuore della “rivoluzione verde” di Ape Calessino infatti è il propulsore elettrico coadiuvato dall’innovativo sistema di alimentazione Aenerbox con batterie a Ioni di Litio di ultima generazione”.

Adotta Abitare A

L’evento ha posto solide basi per la formazione e l’inserimento di giovani professionisti che potranno, grazie all’intesa tra la Piaggio Veicoli Commerciali e il CNOS FAP del Gerini, acquisire esperienze valide e vantaggiose con lo sguardo fiduciosamente puntato verso il futuro.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti