Al via la X edizione del Festival del Cinema di Roma

Dal 16 al 24 ottobre all'Auditorium Parco della Musica
di Gabriele Cruciata - 16 Ottobre 2015

Inizia oggi, venerdì 16 ottobre, la X edizione del Festival del Cinema di Roma. Anche quest’anno la location dell’evento sarà l’Auditorium Parco della Musica. La struttura di Renzo Piano ospiterà la Festa fino al 24 ottobre con proiezioni, convegni, incontri, mostre ed eventi di vario genere che richiameranno appassionati di cinema e non. Altri luoghi della Capitale – tra i quali il MAXXI e la Casa del cinema – ospiteranno eventi collegati.

Trentasette i film in concorso, ai quali si aggiunge la sezione parallela e autonoma “Alice nella città”, dedicata alle giovani generazioni e alle famiglie. Quattro gli italiani in concorso: “Lo chiamavano Jeeg Robot” di Gabriele Mainetti, storia di un piccolo ladro di periferia diventato supereroe; “Registro di classe. Libro primo 1900-1960” di Gianni D’Amelio, panoramica storica sulla scuola dell’obbligo italiana; “Dobbiamo parlare” di Sergio Rubini, opera teatrale trasposta sul maxischermo che racconta di due intellettuali romani in preda ad una crisi di coppia, e “Alaska” di Claudio Cupellini, storia d’amore tra due viaggiatori solitari alla ricerca della felicità.

festa-del-cinema-di-roma-2015-locandina-defaultAd arricchire la decima edizione della Festa del Cinema ci saranno gli “Incontri Ravvicinati” con personaggi di spicco della cultura italiana e mondiale. Tra di essi Wes Anderson, Paolo Sorrentino, Renzo Piano e Jude Law.

Dopo la pre-apertura con la proiezione di “Era d’estate” di Fiorella Infascelli, la prima giornata della manifestazione ha avuto come protagonista “The truth”, lungometraggio statunitense che indaga sullo scandalo Rathergate e i presunti favoritismi di cui godette George W. Bush per andare alla Guardia Nazionale ed evitare il Vietnam. Lo scandalo – poi rivelatosi finto – costò la carriera a Dan Rather e al suo intero staff. Presente in aula il regista James Vanderbilt.

Primo giorno anche di “incontri ravvicinati” con Joel Coen e Francis McDormand che raccontano 30 anni di vita di coppia dentro e fuori lo schermo cinematografico. Mentre Isabella Rossellini ricorda la madre Ingrid Bergman a cento anni dalla sua nascita, presentando l’episodio di “Noi siamo donne” interpretato dall’attrice svedese.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti