Alessandrino, Scuola Fedro, qui ci piove

Oltre 200.000 euro sperperati per avere come risultato infiltrazioni in quasi tutti i locali della media e un rifacimento dei terrazzi mal eseguito
di Alessandro Moriconi - 17 Dicembre 2008

Su invito del consigliere Giuliani (Lista Civica Rutelli) il 17 dicembre siamo andati a verificare i lavori effettuati pochi mesi or sono sui terrazzi della scuola Fedro all’Alessandrino, lavori che furono effettuati con il ricorso alla somma urgente (che permette di baipassare la gara d’appalto) in quanto i Vigili del Fuoco, chiamati dallo stesso Giuliani su segnalazione di alcuni genitori, chiusero per inagibilità alcune aule.

Lo scenario che si è presentato ai nostri occhi è quello di lavori fatti con molta approssimazione e che se fossero stati fatti in quel modo in casa di qualunque cittadino, il ricorso alle vie legali sarebbe  una cosa certa ed inevitabile.

Oltre 200.000 euro sono stati spesi per avere come risultato infiltrazioni in quasi tutti i locali della scuola e un rifacimento dei terrazzi che presenta numerose mattonelle non ben fissate e da cui esce acqua e materiale pozzolanico.

Continuiamo nel nostro giro e mentre osserviamo qua e là vistose infiltrazioni d’acqua, sul telefonino arriva un messaggino che ci informa dell’arresto a Napoli di un certo Romeo, titolare dell’omonima società e di un numero imprecisato di dirigenti comunali e di assessori, responsabili "sembra" di aver avallato disinvoltamente manutenzioni ordinarie e straodinarie per svariati milioni di euro.

Lungi da noi pensare che anche per quanto riguarda la manutenzione ordinaria e straordinaria nei plessi scolastici, nelle strade e nelle proprietà comunali presenti nel Municipio di Roma 7, sia accaduta la stessa cosa.

Osserviamo però che i lavori nel nostro municipio da anni sono effettuati sempre dalle stesse ditte (basta chiedere l’accesso agli atti per verificare) e che alla luce dei risultati della Fedro, godono di una presa in carico e di un collaudo fatto con molta probabilità da tecnici comunali non a regola d’arte.

Perché non si effettuano verifiche serie su  come si spendono i denari del contribuente?


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti