Assegnati sei locali del Comune a giovani per diffondere cultura

Nei quartieri di Termini, Africano, Collatino, Tor Tre Teste, Torre Gaia e Casali Centro Giano (Acilia)
Enzo Luciani - 29 Ottobre 2015

Con la Determinazione dirigenziale (n.876) del 27 ottobre 2015 sono stati aggiudicati i locali di proprietà del Campidoglio messi a Bando ad aprile 2015 ed ora le sei associazioni vincitrici potranno portare altra cultura nei quartieri di Termini, Africano, Collatino, Tor Tre Teste e oltre al Grande Raccordo anulare: a Torre Gaia e Casali Centro Giano (Acilia).

I vincitori sono stati scelti dopo “un approfondito esame da parte della Commissione tecnica istituita dal Dipartimento Patrimonio e dal Dipartimento Cultura” che ha stilato la graduatoria dei 126 progetti.

Alessandra Cattoi

Alessandra Cattoi

Le associazioni “di giovani” daranno vita a “laboratori per giovani filmaker, laboratori di scrittura creativa, una scuola di italiano, un atelier di pittura, scultura per bambini, una libreria delle arti, un orto e un giardino botanico” fa sapere l’assessora al Patrimonio del Comune di Roma Alessandra Cattoi.

“Gli immobili sono dati in concessione per sei anni, rinnovabili per altri sei, a un canone che potrà essere abbattuto fino all’80% rispetto al valore di mercato in funzione del rilievo delle attività proposte, anche valutando eventuali lavori di riqualificazione degli immobili e delle aree in assegnazione” specifica la Cattoi che molto soddisfatta prosegue “solo tramite procedure chiare e criteri di valutazione precisi può essere garantita la piena trasparenza”. Stop alle concessioni allegre senza bandi”.

Il locale di via Cattaneo (zona Termini) andrà all’Associazione Culturale Ondadurto Teatro.

Il locale di via Tripolitania (quartiere Africano) sarà gestito dall’Associazione Centro Internazionale CinemAvvenire.

Il locale di via Pisino (al Collatino) all’Associazione La Strada.

Il locale di via Balma (a Tor Tre Teste) dall’Associazione ASI CIAO Coordinamento Provinciale di Roma.

Il Centro Culturale di largo Mengaroni (a Torre Gaia) sarà gestito dall’Associazione 21 Luglio Onlus.

Il Casale Centro Giano (Centro Giano-Acilia) verrà curato da Braschi Irish.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti