Assegni di 500 euro per studenti a basso reddito

Saranno messi a disposizione degli studenti del Lazio nell’anno scolastico 2009-2010
Enzo Luciani - 8 Agosto 2009

 

Assegni dell’importo di 500 euro ciascuno saranno messi a disposizione degli studenti del Lazio nell’anno scolastico 2009-2010, grazie alla delibera approvata definitivamente dalla Giunta regionale, su proposta dell’Assessore all’Istruzione, diritto allo studio e formazione, Silvia Costa.

 

I requisiti richiesti, oltre alla residenza nella regione, sono quelli del basso reddito (il nucleo familiare deve avere un indicatore della situazione economica equivalente non superiore ai 15 mila euro) e del merito. Per ottenere il contributo, infatti, è necessario aver ottenuto una votazione di almeno 7/10.

 

Possono presentare la domanda al Comune di residenza coloro che si iscrivono al primo anno, al terzo anno ed al quarto anno di scuola superiore, in quest’ultimo caso provenienti dai percorsi triennali di istruzione e formazione professionale validi per l’obbligo scolastico.

 

“Abbiamo voluto dare un importante segnale ai ragazzi e fornire un sostegno alle famiglie nei momenti più critici del percorso scolastico, per scongiurare il rischio di dispersione e di abbandono della scuola. A fronte dei tagli effettuati dal Governo, la Regione mette a disposizione degli studenti 4 milioni di euro e, per la prima volta, al criterio del reddito viene affiancato quello del merito. Inoltre, ulteriori 3 milioni di euro verranno assegnati ai Comuni per l’attivazione del comodato d’uso dei libri di testo nelle scuola medie e nelle superiori.”

Adotta Abitare A

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti