Atalanta-Roma 4-1, le pagelle

Si salva solo Dzeko nella Roma. Ilicic il migliore seguito da Zapata e poi Gosens. Steccano Pedro e Mirante e Veretout
Gianluigi Polcaro - 21 Dicembre 2020

Atalanta-Roma

 

ATALANTA: Gollini 6,5; Toloi 6, Romero 5,5 (45′ Palomino 6,5), Djimsiti 6,5; Hateboer 6,5, de Roon 7, Freuler 6, Gosens 7 (89′ Mojica s.v.); Pessina 5,5 (45′ Ilicic 8), Malinovskyi  6,5 (81′ Miranchuk s.v.); Zapata 7,5 (71′ Muriel 7). All.: Gasperini 7

ROMA:

Mirante 4,5: Sul primo gol nulla può, sul secondo esce per farfalle e poi si arrende alla festa bergamasca

Mancini 5: Risponde colpo su colpo agli affondi dei nerazzurri, ma a volte azzecca l’anticipo e a volte si fa buggerare. Non è ancora ai suoi livelli e il disastro tattico della sua squadra non lo aiuta, soprattutto nel finale

Smalling 5: Non è ancora il leader difensivo che conosciamo. Riesce, però, ad arginare Zapata per gran parte del match, fino a crollare nei minuti decisivi

Ibanez 5,5: Il meno peggio dei tre centrali. Sempre molto prezioso nei recuperi, ci mette spesso una pezza provvidenziale. Con l’entrata di Ilicic inizia un’altra gara dove gli errori diventano esponenziali

Adotta Abitare A

Karsdorp 5: Parte bene con il giusto piglio, ma gli uomini di Gasperini iniziano a martellarlo e a fargli perdere la concentrazione. Sul secondo gol preso ha la responsabilità di perdersi Gosens in area. Sbaglia diversi passaggi su pressione degli avversari

Pellegrini 5: Non riesce a districarsi tra le maglie nerazzurre e risulta troppo macchinoso per emergere e portare palla ai tre tenori. Anche a livello difensivo si vede poco

(81′ Carles Perez) s.v.

Veretout 4,5: Molto in ombra a parte qualche fiammata, come un buon passaggio in verticalizzazione e un bel tiro da fuori area. Compie la frittata regalando a Muriel, a difesa sguarnita, il passaggio del 3-1 momentaneo

(81′ Villar) s.v.: Entra troppo tardi

Spinazzola 5,5: Parte come al solito, ma la sua partita si ferma quando sbaglia il gol tentando di superare Gollini in un’uscita scomposta, ma viene fermato dal palo e soprattutto da un infortunio che lo penalizza nel corso del match

(65′ Peres) 5,5: Qualche affondo, ma poca, poca personalità

Pedro 4,5: La più brutta partita da quando è a Roma. Forse non è in condizione, ma è assolutamente in ombra per tre quarti della gara lasciando la squadra priva di quel palleggio importante e a tutto campo che avrebbe permesso di spezzare il ritmo dell’Atalanta, con la conseguenza che Mkhitaryan e Dzeko restano abbastanza isolati

(74′ Cristante) s.v.

Mkhitaryan 5,5: E’ suo l’assist pregevole per la rete di Dzeko, ma poi le sue fiammate non bruciano. Resta troppo isolato e non riesce a fraseggiare con i compagni

Dzeko 6: Il capitano segna una rete importante a tu per tu con Gollini che fa sperare la Roma. Ma con il passare dei minuti resta sempre più solo a combattere contro i difensori di casa

 

All.: P. Fonseca 5: I padroni di casa, dopo il gol preso, iniziano lentamente a prendere metri sulla squadra del mister portoghese, fino ad annullare completamente il centrocampo giallorosso. Fonseca a quel punto non ha più contromisure e gli uomini di Gasperini affondano il colpo. Pedro non è pervenuto, la difesa balla e Veretout e Pellegrini da soli non bastano sulla mediana

 

Arbitro: Di Bello 6: La sua non è una direzione casalinga e questo fa innervosire i nerazzurri. Dei contatti di mano in area, uno per squadra, fanno surriscaldare gli animi, ma nel corso del match la gara è tutta agonismo, ma molto corretta e lui deve solo gestire


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti