Campo sportivo di via Alberini: la protesta dei residenti

di Federico Carabetta - 9 Dicembre 2012

Protesta di un gruppo di residenti in via Angelica Balabanoff: da quel campo sportivo lì in via degli Alberini, a poca distanza dalle case, parte un chiasso insopportabile. Un baccano condito sovente da quel colorito turpiloquio che i tifosi universalmente sono adusi scagliare contro le compagini avversarie. Quando poi si disputano tornei di una certa importanza …

Domenica 11 ottobre infatti, in occasione di un torneo, il putiferio è andato oltre ogni limite: le due tifoserie avversarie, gli stessi giocatori, si sono impegnati un una violenta rissa con lancio di oggetti sedata solo dall’intervento della polizia. Sono persino accorse autoambulanze.

Ora, se ci sembra molto difficile venire a capo del chiasso, fenomeno naturalmente collegato a questo tipo di svago, c’è un aspetto della querelle che però può e deve essere assolutamente evitato: che la violenza non coinvolga né i luoghi, né le cose, né tantomeno le persone estranee alle …manifestazioni sportive, quelle cioè che abitano i fabbricati prospicienti il campo sportivo nonché i frequentatori del parco Aurora ’82 che sono per la maggior parte piccolissimi.

Vogliamo sollecitare per questa ragione il presidente dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Tor Sapienza, che gestisce la struttura, a mantenere l’impegno preso a suo tempo con i rappresentanti del Comitato di quartiere, noi presenti, di disporre lungo la recinzione una barriera visiva. Perché, confinando il complesso sportivo proprio sull’area ludica dell’Aurora 82, si verifica che i soliti furbi preferiscano aggirare il campo e assieparsi lungo la recinzione del complesso stesso e, da quella posizione agevolata, bersagliare e scansare quanto di rimando viene loro lanciato. Qui però non si tratta solo di improperi ma anche di sassi ed oggetti vari che possono ledere l’incolumità dei frequentatori del parco e danneggiare le auto in sosta..


Commenti

  Commenti: 1

    Commenti