Cimiteri Roma: “Poche risorse che pregiudicano manutenzione e decoro”

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina
Redazione - 10 Maggio 2019

“La situazione di degrado dei cimiteri capitolini nel tempo rimane irrisolta e le problematiche che ci vengono segnalate dalla cittadinanza sono addirittura peggiorate. Nello specifico, riguardo al Flaminio, dal mese di gennaio scorso, si trascina una situazione che impedisce agli utenti di visitare i propri cari a causa dell’interdizione all’accesso pubblico degli edifici O-P-Q, dovuta allo stato di grave degrado strutturale dei medesimi, riconducibile alla scarsa manutenzione per la mancata erogazione dei fondi da parte dell’amministrazione grillina dilaniata da lotte intestine, con conseguente pericolosità per i visitatori. Sono state segnalate inoltre gravi criticità nel settore della cremazione, con lunghe attese per la cittadinanza, motivo per cui si richiede una implementazione degli impianti, intervenendo da una parte con il potenziamento di quelli esistenti e dall’altra con la predisposizione di nuovi.

Infine sia per il Flaminio che per il Verano si rileva una scarsa cura della vegetazione arborea, nonostante il grande impegno dei dipendenti Ama portato avanti nonostante la carenza di fondi impiegati in questo settore; un inesistente consolidamento delle cappelle e degli edifici oltre l’adeguamento strutturale per il superamento delle barriere architettoniche, senza dimenticare l’annoso problema della sicurezza, visto il continuo verificarsi di furti di manufatti e suppellettili e al pericolo costante per l’incolumità delle persone, visto che i luoghi in questione sono completamente privi di vigilanza. Dopo i numerosi atti tra interrogazioni, note e mozioni presentate nel tempo su questo tema, abbiamo presentato un ulteriore accesso agli atti rivolto al Sindaco, al Dipartimento Tutela Ambientale, all’Ama e all’Ufficio Cimiteri Capitolini, per avere risposte in merito e nello specifico per avere tutta la corrispondenza degli ultimi cinque anni sul tema dei cimiteri, intercorsa tra i soggetti sopracitati”.

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti