Distributori preservativi nelle scuole

Il XVIII Municipio contrario al progetto della Provincia
Enzo Luciani - 9 Luglio 2009

Si riaccende la polemica sul progetto di installare distributori automatici di preservativi di fronte le scuole e le università di Roma. A tornare sull’argomento è Alessandro Vannini, Presidente della Commissione Turismo e Moda del Comune di Roma.  “Il XVIII municipio – ha dichiarato Vannini – con l’approvazione di una risoluzione all’ordine del giorno ha manifestato il suo dissenso ufficiale nei confronti del progetto della Provincia di Roma". A scuola non si va per fare sesso, sono fortemente contrario all’installazione di distributori all’interno degli istituti, della mia stessa opinione è il vice presidente del consiglio del XVIII municipio Giovagnorio che in queste settimane si sta battendo affinché nessun distributore di condom venga installato negli istituti scolastici del nostro municipio. Invece di educarli a una sessualità responsabile, li si invita a un’attività sessuale senza limiti, tanto più se un tale invito proviene dai luoghi deputati alla loro formazione culturale .E’ una vergogna che la Provincia invece di destinare fondi al miglioramento delle strutture scolastiche sprechi il denaro dei contribuenti in attività così inutili e controproducenti. Il Presidente Zingaretti dovrebbe forse ricordarsi che in campagna elettorale aveva promesso di diffondere internet e la banda larga in tutta la provincia non di riempirla di distributori di profilattici.”


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti