Domenica 15 febbraio “Corriamo al Collatino”

L’evento giunto alla nona edizione, è inserito nel calendario Regionale della Fidal (Federazione Italiana di Atletica Leggera Comitato Regionale Lazio)
di Aldo Zaino - 11 Febbraio 2015

L’Associazione Sportiva Dilettantistica Atletica Collatina, con i patrocini del Municipio Roma V e della Presidenza del Consiglio Regionale del Lazio, organizza  il 15/02/2015  la Manifestazione Sportiva “Corriamo al Collatino”.

L’evento giunto alla nona edizione, è inserito nel calendario Regionale della Fidal (Federazione Italiana di Atletica Leggera Comitato Regionale Lazio) ed è un appuntamento ormai classico tra quelli che si svolgono nella Regione  Lazio, infatti con gli oltre 1,100 atleti che hanno partecipato nell’edizione del 2014 la gara è classificata al 25° posto su 320 gare podistiche che si sono svolte nella Regione Lazio, comprese quelle internazionali quali Maratona di Roma ecc.

Corriamo al CollatinoLa Gara, ti tipo agonistica competitiva,  si svolgerà sulla distanza 10 km, con partenza alle ore 10:00 e arrivo in via Alfredo Covelli adiacente viale G. B. Valente, si snoderà per  le strade dei quartieri Collatino, Prenestino con un passaggio all’interno dello storico parco di villa Gordiani.

Il ritrovo degli atleti sarà come di consueto nell’area all’interno dell’I.C.S. Giovanni Battista Valente in via G.B. Valente  98 (scuola media) dove è previsto anche il cerimoniale alla presenza del Vice presidente del Consiglio regionale del Lazio, Massimiliano Valeriani, del Presidente del Municipio Roma V, Giammarco Palmieri, e dell’Assessore municipale allo Sport, Cesare Marinucci.

Oltre allo scopo strettamente sportivo si intende valorizzare il territorio municipale mettendo in luce il ricco patrimonio archeologico, infatti il percorso prevede il passaggio degli atleti anche all’interno della storica villa patrizia della famiglia imperiale dei Gordiani, che diede tre imperatori Romani del III secolo, dando modo ai partecipanti e accompagnatori di osservare ed ammirare i resti di edifici databili tra il III e IV secolo quali: il Mausoleo, la Basilica, la Torre de’ Schiavi e i resti delle antiche Terme Gordiane.

Per quanto riguarda il percorso, vista l’esperienza maturata nel corso delle ultime due edizioni, facendo tesoro del suggerimento degli atleti e al fine di agevolare anche la viabilità sia privata che pubblica è stata studiata la modifica dei primi 3 km del percorso rispetto alla precedente edizione, infatti è stato abolito il tratto di via Palmiro Togliatti e il tratto di via Prenestina da v.le P. Togliatti a v.le G. Valente, ed è stato inserito un nuovo tratto all’interno del parco sovrastante la ferrovia nei pressi di via Montona recentemente aperto al pubblico.

Questo nuovo percorso risulterà anche migliore sotto l’aspetto ambientale ed ecologico, infatti sono previsti circa tre km all’interno di  3 parchi: Villa Gordiani il nuovo parco di via Montone e il parco della Stazione Serenissima adiacente via Spencer. Inoltre come lo scorso anno, per non intralciare il traffico su via Collatina, gli atleti attraverseranno per circa 250 metri la sottostante autorimessa per giungere poi al traguardo.

Servizi Funebri Moretti

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti