Festa delle Scuolemigranti a Testaccio

Sabato 6 giugno, dalle ore 10,30 alle 24.00 nella Città dell’Altra Economia
Redazione - 27 Maggio 2015

Sabato 6 giugno 2015, nella Citta dell’Altra Economia nell’ex Mattatoio a Testaccio, una grande festa concluderà l’anno scolastico delle associazioni di volontariato, che insegnano gratuitamente l’italiano agli stranieri e che fanno parte della Rete delle Scuolemigranti. Una realtà che nel Lazio copre il 50% del fabbisogno di alfabetizzazione per immigrati e richiedenti asilo, che non trovano posto nelle scuole pubbliche.

locandinaLa Rete Scuolemigranti riunisce decine di associazioni con 102 sedi distribuite a Roma e nel Lazio e circa 900 insegnanti volontari. Quest’anno sono oltre 10.000 gli studenti che hanno seguito i corsi, i quali offrono un’ampia varietà di scelta di orari e di livelli di preparazione, compreso il corso che si conclude con l’attestato richiesto per i permessi di soggiorno.

L’attività delle scuole comprende l’insegnamento della lingua, ma anche dell’educazione civica e di elementi di cultura italiana, e poi occasioni di scambi umani e culturali, di relazioni, di conoscenza delle città e del territorio, di contatto con mondi altri e con tante storie umane.

Questa ricchezza umana, sociale e culturale, sarà al centro della festa, dove si ballerà, si canterà, si giocherà, ci si confronterà sulle tecniche di insegnamento, si daranno informazioni su dove trovare i corsi di italiano anche durante l’estate.

Una festa, la prima della Rete, per mettere in contatto le associazioni tra di loro, la città con i migranti e con quanti impegnano il loro tempo a rendere possibile la conoscenza reciproca e l’integrazione.

In mattinata verrà offerta una visita guidata al quartiere Testaccio, al cimitero acattolico, al Monte dei Cocci, all’ex Mattatoio. Tra le curiosità le gare di scacchi, ma anche quelle con i giochi più disparati provenienti dalle varie parti del mondo; il film “La mia classe” interpretato da Valerio Mastandrea, e in finale… la finalissima della Champions League su grande schermo che vedrà la sfida tra la Juventus e il Barcellona.

 

bimbiIL PROGRAMMA DELLA GIORNATA

La Sposa di Maria Pia

h 10:30-12:00 Visita guidata al quartiere Testaccio. Partenza dal Mattatoio, piazza Orazio Giustiniani 3, visita al Museo di Porta S. Paolo, al Cimitero acattolico, al Monte dei Cocci e, infine, al Mattatoio.

h 16 – 20:30 Giochi per bambini e adulti. Giochi di piazza della tradizione; giochi internazionali da tavoliere: biliardo indiano, backgammon, paramapadam (scale e serpenti); torneo di scacchi; letture animate di fiabe e costruzione di giocattoli; gare sportive; danze popolari.

Musica e danze. Band, solisti, teatro e danze. Interviene il Coro multietnico “Romolo Balzani”. Pape Kanoutè offrirà brani tratti dalla nuova compilation “Madiba”

Film “La mia classe” di Daniele Gaglianone, con Valerio Mastandrea

h 20:45 Champions League Juventus – Barcellona. Collegamento da Berlino

Durante la festa i volontari della rete daranno informazioni su dove trovare corsi di italiano gratuiti per stranieri.

Sarà disponibile una mostra di materiali didattici per l’insegnamento dell’italiano a migranti, illustrati da volontari della rete.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti