Furti in via di Monte Carnevale

Sparito il vecchio "nasone" e la piccola campana dalla Cappelletta
di Franco Leggeri - 27 Luglio 2009

1- La fontanella ‘sparita’. 2- La cappella a giugno. 3- La cappella a luglio.

Il vecchio “nasone” che erogava acqua potabile è sparito, ora è rimasto il basamento in travertino e il tubo metallico con un rubinetto .

Dalla Cappelletta è sparita la piccola campana. Questi furti, forse su commissione, danno il segno del degrado morale di certi personaggi e del nostro tempo.

La Cappellina era stata eretta nel 1955 dagli Agricoltori della zona a protezione dei raccolti , simbolo di una Campagna Romana del tempo che fu ora irrimediabilmente compromessa dalle cave.

Questa Campagna Romana del XV Municipio è un sito archeologico dove è possibile trovare, in superficie, “coccetti” di età pre-romana, e piccoli manufatti in pietra come freccette ecc. Via di Monte Carnevale è una strada che congiunge via di Malagrotta a via della Muratela, una “scorciatoia” per Fregene.

Di questa Campagna Romana non rimane quasi più nulla. Un tempo i campi erano coltivati a grano e i pascoli popolati da mandrie, ora solo cave, con vista sulla raffineria e discarica di Malagrotta. Questi furti fanno irritare perché sono il segnale della volontà imperante del voler distruggere anche i più piccoli segni del passato.

Del passato e della bellezza di questa Campagna Romana ora rimangono solo il viale con i suoi pini romani che attraversa questo territorio ormai spettrale.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti